:: Fiat Stilo e Bravo Club > STC&BC198 ::
La Comunità italiana indipendente (forum-sito-club) dedicata alla Fiat Stilo '192' ed alla nuova Fiat Bravo '198'
Oggi è venerdì 20 aprile 2018, 13:29

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1155 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 58  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Eliminare il Filtro Anti Particolato (DPF)
Numero Post: 1 MessaggioInviato: mercoledì 28 maggio 2008, 18:06 
Non connesso
BRAVO-STILOso di Passaggio

Iscritto il: domenica 13 aprile 2008, 18:51
Messaggi: 12
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1900 mjet 120
Anno: 2011
Ciao a tutti!!!! Premetto che non sono un genio della meccanica (anche se leggendo questo forum devo dire che sto imparando qualcosina). Avevo una domanta per tutti coloro che di motori ne mangiano a colazione, pranzo e cena....Io ho una bravo 120cv con fap, è possibile eliminarlo sto filtro antiparticolato che crea solo problemi?
:canna:


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINARE IL FAP
Numero Post: 2 MessaggioInviato: mercoledì 28 maggio 2008, 18:12 
Non connesso
BRAVO-STILOso Principiante

Iscritto il: domenica 27 gennaio 2008, 23:04
Messaggi: 72
Località: Trento
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
e quali problemi crea il DPF?

_________________
Bravo 1600 Mjet - 120 CV Emotion Grigio bel tenebroso + Blue & Me

Ho firmato il contratto di noleggio l' 8 febbraio 2008
E' arrivata a Trento il 10 Marzo 2008
Consegnata il 18 Marzo


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINARE IL FAP
Numero Post: 3 MessaggioInviato: mercoledì 28 maggio 2008, 19:35 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: giovedì 17 aprile 2008, 13:03
Messaggi: 58
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
1) si rigenera in continuazione (ogni 100km) nonostante in due mesi abbia percorso 4500km pochissimi dei quali in città.

2) i consumi salgono di conseguenza alle stelle e non riesco mai a fare più di 15km/l.

3) mi ritrovo a fare tratti di tangeziale in 4a marcia ai 90km/h come un cretino (quando potrei tranquillamente viaggiare in 6a e consumare meno!!) per avere una maggiore portata di gas di scarico attraverso il filtro, magari più caldi, ed incentivare così l'autorigenerazione (ma quando mai!).

4) spesso la rigenerazione parte quando sto per mettere l'auto in garage per cui, se ho voglia, esco a tirarla un po' (controvoglia perchè a 4500km non vorrei affatto tirarla!) e così consumo ancora di più...oppure sto 10 minuti in garage, in folle, col piede sull'acceleratore per stare a 3000 giri e sperare che finisca in fretta.

5) non gradisco affatto l'idea di dover sollecitare tanto il motore (alti regimi, tanto calore generato durante la rigenerazione, post iniezioni, ecc...) solo perchè sto c...o di filtro si tappa che è un piacere.

6) fino ad ora l'uso di gasolio speciale (=costa di più!) non è servito a ridurre la frequenza delle rigenerazioni.


In conclusione, non vedo l'ora di togliermelo dai piedi!!! Alla fine spendevo quasi meno per girare con la mia vecchia 147 1.6TS che ciucciava da bestia ma non per colpa di un filtro sempre tappato.


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINARE IL FAP
Numero Post: 4 MessaggioInviato: mercoledì 28 maggio 2008, 23:08 
Non connesso
STILO-BRAVOso Racingaro
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 2 maggio 2008, 1:02
Messaggi: 3163
Località: PZ- PN
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1900 mjet 120
Anno: 2007
Allestimento: Emotion
jackpaxton ha scritto:
In conclusione, non vedo l'ora di togliermelo dai piedi!!! Alla fine spendevo quasi meno per girare con la mia vecchia 147 1.6TS che ciucciava da bestia ma non per colpa di un filtro sempre tappato.


scelta drastica e dolorosa per l'auto ma per una buona causa :D :ok:

_________________
Fiat BRAVO 1.9 Mjet 1XXcv Emotion
Nero Provocatore, interni Pelle Nera con Cucitura Rossa, cristalli posteriori e lunotto oscurati, Blue&Me, lettore cd/mp3, ruotino di scorta, protezione rigida vano baule, spoiler su portellone, batticalcagno in alluminio, pedaliera sportiva e appoggiapiede... tutto rigorosamente Lineaccessori FIAT!!
ORDINATA il 07/07/07 e CONSEGNATA il 23/07/07
-------------------------------------------------
:wub: per ammirare la mia Meravigliosa Creatura clicca ...oo0((( :bravo: )))0oo... :wub:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINARE IL FAP
Numero Post: 5 MessaggioInviato: giovedì 29 maggio 2008, 10:29 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 30 maggio 2007, 8:37
Messaggi: 8743
Località: Monte Porzio Catone (Roma)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1400 16v tjet 150
Anno: 2008
Allestimento: Emotion
jackpaxton ha scritto:
Alla fine spendevo quasi meno per girare con la mia vecchia 147 1.6TS che ciucciava da bestia ma non per colpa di un filtro sempre tappato.

Evviva il T-Jet! :evvai: :evvai:
:lol: :D :P ;)
Scusate, :( mi autobanno! :alienff: e se mi venisse un'attacco da frenesia ecologista monto il GPL! :P

_________________
Bravo T-Jet 150cv Emotion Grigio ArgentoVivo ---> La Mia Gallery
"- Motore truccato, sospensioni rinforzate, paraurti antistrappo, gomme antiscoppio e cristalli antiproiettile. E non c'è neanche bisogno dell'antifurto, perché ho collegato tutti i contatti con la sirena. Allora, che ne dici? È la nuova BluesMobile o no?
- Rimettici l'accendino."

Jake e Elwood Blues

>> Iscrizione con Tessera 2014


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Eliminare il Filtro Anti Particolato (DPF)
Numero Post: 6 MessaggioInviato: giovedì 29 maggio 2008, 10:49 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: martedì 6 novembre 2007, 18:34
Messaggi: 50
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2008
Allestimento: Emotion
Purtroppo jackpaxton ha colto in pieno lo stato d'animo che inconsciamente assale il possessore della bravo con dpf. :(
Anche se effettivamente il filtro non sta creando assolutamente problemi tecnici, bisogna riconoscere che qualche disagio lo crea e non ti lascia godere l'auto come vorresti.
Sono convinto che i sei punti descritti da jackpaxton siano stati vissuti almeno una volta da ogni possessore dell'auto in oggetto...io per primo! :shifty:

_________________
Bravo 1.6 multijet 120 cv DPF - Emotion, Nero Provocatore, Interni tecnotweed Grigio/Antracite, Blue & Me Nav, Mp3, allarme volumetrico, ruotino di scorta.


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Eliminare il Filtro Anti Particolato (DPF)
Numero Post: 7 MessaggioInviato: giovedì 29 maggio 2008, 18:44 
Non connesso
BRAVO-STILOso di Passaggio

Iscritto il: domenica 13 aprile 2008, 18:51
Messaggi: 12
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1900 mjet 120
Anno: 2011
Sono daccordissimo. E' una vergogna che una macchina come la Bravo venga così penalizzata dal dpf----anche io non ho mai visto più dei 14-15km/l sulla mia 1.9 120cv----a saperlo mi conveniva prendere un benzina.
Ma nessuno sa se è fattibile e in linea di massima come avviene la rimozione del dpf?


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Eliminare il Filtro Anti Particolato (DPF)
Numero Post: 8 MessaggioInviato: giovedì 29 maggio 2008, 18:48 
Non connesso
STILO-BRAVOso Activo

Iscritto il: giovedì 28 giugno 2007, 19:05
Messaggi: 582
Località: modena - MIlano - Londra
effettivamente un po' rompe. Altre auto sembrano non averlo (ovvio, fino a quando non si intasa seriamente). Ieri sono passato da un benzinaio in scooter, di fianco c'era una croma in officina fiat con l'examiner che rigenerava il filtro (confermato dal ragazzo che aspettava).....il motore pareva un reattore...una pena. Spero non mi capiti, che dopo tocca pure cambiare l'olio.

_________________
Emiliano

________________________________________
Bravo mjet 120 cv dynamic grigio steel autoclima e dpf
American Sports Car Fan & Owner


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Eliminare il Filtro Anti Particolato (DPF)
Numero Post: 9 MessaggioInviato: giovedì 29 maggio 2008, 21:14 
Non connesso
BRAVO-STILOso Actuale
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 13 aprile 2007, 11:07
Messaggi: 305
Località: Narni, Umbria
Per togliere si toglie eccome, almeno fisicamente. Poi però c'è la parte elettronica, la centralina penserà ancora che ci sia il DPF e sarà necessario intervenire. Se non ricordo male il nostro esperto m-jetclub sosteneva che occorrerebbe la centralina di un'auto identica senza DPF.

_________________
Orson Welles a Joseph Cotten: Sai che cosa diceva quel tale? In Italia sotto i Borgia, per trent’anni, hanno avuto assassinii, guerre, terrore e massacri, ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo da Vinci e il Rinascimento. In Svizzera hanno avuto amore fraterno, cinquecento anni di pace e democrazia, e che cos’hanno prodotto? Gli orologi a cucù.

Una Bravo è per sempre.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Eliminare il Filtro Anti Particolato (DPF)
Numero Post: 10 MessaggioInviato: venerdì 30 maggio 2008, 13:35 
Non connesso
STILO-BRAVOso in Rodaggio
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 14 maggio 2008, 19:11
Messaggi: 108
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
viewtopic.php?f=64&t=15790&st=0&sk=t&sd=a&start=60

_________________
Kobrakai - Fiat Bravo 1.6 MultiJet 120cv Emotion Rosso Maranello - va come un treno!!! (ma potrebbe andare ancora meglio :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Eliminare il Filtro Anti Particolato (DPF)
Numero Post: 11 MessaggioInviato: martedì 3 giugno 2008, 12:52 
Non connesso
STILO-BRAVOso Activo
Avatar utente

Iscritto il: martedì 1 aprile 2008, 9:58
Messaggi: 661
Località: provincia di Torino
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
il collegamento di kobrakai, e perfetto per dimostrare che il filtro si può togliere, modificando però anche la centralina.
questa domanda è stata fatta a Sandro che è il rimappatore "ufficiale" del forum. :brinda:
Io volevo toglierlo subito e fare una bella rimappata, ma al momento faro solo una rimappata (a brave). :D
I motivi sono 2, il primo e perchè attendo gli sviluppi per riomologare euro 5 la bravozza, e non vorrei che facessero dei controlli :ink: , il secondo e che io al momento non ho ancora sentito una rigenerazione :azz: , saro rinco :wacko: , non so che dire, eppure io non faccio molta autostrada, e in più non vado pianissimo, pertanto me ne sarei accorto se la macchina non andava....
anche i consumi sono soddisfacenti, attualmente sono a 1800km è una media di 17.5km\l (con piede pesantuccio) :P
attendo un pò, mi sono dato 6 mesi\un anno, se mi darà problemi, sicuramente ripasserò dal buon sandro e via il filtro!! :ok:

_________________
Fiat Bravo 1.6 MJet 120CV emotion
grigio argentovivo, fari xeno originali, blu&me, specchi abbattibili


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Eliminare il Filtro Anti Particolato (DPF)
Numero Post: 12 MessaggioInviato: martedì 3 giugno 2008, 16:52 
Non connesso
STILO-BRAVOso Activo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 novembre 2006, 11:08
Messaggi: 592
Località: Torino
Si toglie si toglie... :D

_________________
http://www.mjetclub.com
Il primo Club dedicato ai Multijet
Immagine
New 500 - > http://www.fiat500club.it
Immagine


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Eliminare il Filtro Anti Particolato (DPF)
Numero Post: 13 MessaggioInviato: mercoledì 4 giugno 2008, 10:00 
Non connesso
STILO-BRAVista Principiante

Iscritto il: martedì 8 aprile 2008, 17:25
Messaggi: 17
Località: Genova
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
Quoto totalmente paolobnv...
Ho percorso circa 4000 km e praticamente non mi sono accorto di avere il DPF...
Sino ad ora non ho mai rilevato gli inconvenienti che avete citato e di certo non ho cambiato lo stile di guida o le mie abitudini.
Certo molto dipenderà dal tipo di percorrenza ma in realtà la mia è abbastanza mista.
Credo non sia da sottovalutare l'aspetto "psicologico" della questione...
Forse è anche per questo motivo che non esiste una spia di segnalazione di "rigenerazione in corso"?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINARE IL FAP
Numero Post: 14 MessaggioInviato: mercoledì 4 giugno 2008, 10:43 
Non connesso
STILO-BRAVOso Activo
Avatar utente

Iscritto il: martedì 1 aprile 2008, 9:58
Messaggi: 661
Località: provincia di Torino
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
jackpaxton ha scritto:
1) si rigenera in continuazione (ogni 100km) nonostante in due mesi abbia percorso 4500km pochissimi dei quali in città.

2) i consumi salgono di conseguenza alle stelle e non riesco mai a fare più di 15km/l.

3) mi ritrovo a fare tratti di tangeziale in 4a marcia ai 90km/h come un cretino (quando potrei tranquillamente viaggiare in 6a e consumare meno!!) per avere una maggiore portata di gas di scarico attraverso il filtro, magari più caldi, ed incentivare così l'autorigenerazione (ma quando mai!).

4) spesso la rigenerazione parte quando sto per mettere l'auto in garage per cui, se ho voglia, esco a tirarla un po' (controvoglia perchè a 4500km non vorrei affatto tirarla!) e così consumo ancora di più...oppure sto 10 minuti in garage, in folle, col piede sull'acceleratore per stare a 3000 giri e sperare che finisca in fretta.

5) non gradisco affatto l'idea di dover sollecitare tanto il motore (alti regimi, tanto calore generato durante la rigenerazione, post iniezioni, ecc...) solo perchè sto c...o di filtro si tappa che è un piacere.

6) fino ad ora l'uso di gasolio speciale (=costa di più!) non è servito a ridurre la frequenza delle rigenerazioni.


In conclusione, non vedo l'ora di togliermelo dai piedi!!! Alla fine spendevo quasi meno per girare con la mia vecchia 147 1.6TS che ciucciava da bestia ma non per colpa di un filtro sempre tappato.



rileggendo attentemente il tuo post e a seguire quello di Lippa, che come me non ha mai avuto una rigenerazione, sono arrivato alla conclusione che più del tipo di strada che si percorre, quello che fa la differenza per l'attivazione o meno della rigenerazione, è lo stile di guida!!!! :rolleyes:
come detto io non vado pianissimo, ma nemmeno gli tiro il collo (non avrei preso un diesel, ma un benzina), ma, nel momento in cui il motore è bello caldo, a 3000giri ci arrivo quasi sempre ad ogni cambiata(dove si pùò), specialmente ora che ho 1800km, io non so se non la tiri per un tuo stile di guida , o per fargli il rodaggio :machestaiadì: , ma a 4500km ti consiglio di tirarla un pò, e anche in fretta se non ti vuoi ritrovare un ronzino al posto di un cavallo di razza :azz:
I motori di oggi non hanno più bisogno di un gran rodaggio come una volta che chiedevano almeno 5000km :cappio: , ora basta un minimo, giusto per vedere se tutto fila liscio :yeah:
inoltre vedrai che tirandola un pò confermerai la mia ipotesi sulle rigenerazioni, è i tuoi consumi, per assurdo saranno inferiori :woot:
Poi fai come credi,non me ne volere,è solo un consiglio :D

Il mio rodaggio l'ho fatto cosi, tranquillissimo fino a 500km, poi ogni tanto tirata la 3, sempre a motore caldo,,a 1000km giu la 6 fino in fondo... a 1500km ho smesso di guardare il contagiri, finito il rodaggio. :P
il trip A che non ho mai azzerato segna i 16,4km\l, il B che ho azzerato intorno ai 1200km segna i 17.5, ed è abbastanza preciso (uno scarto di 0,2 km\l) perche ho rabboccato poco fa e ho fatto i calcoli tra quanti litri di gasolio ho messo ed i km percorsi e mi da appunto 17,3km\l. il motore è un gioiellino, spinge che è un piacere ed è silenziosissimo. :ok:
a seguire ti incollo una frase che ho rubato da un utente che si chiama"mavry@bravo": :clap:
>Trovo che dire alla mia piccola come dovrà comportarsi sin da ora equivale all'addestramento di un buon cavallo di razza<

ciao e come dice "ringo", se sei incerto....tieni aperto!!! :yeah:

_________________
Fiat Bravo 1.6 MJet 120CV emotion
grigio argentovivo, fari xeno originali, blu&me, specchi abbattibili


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Eliminare il Filtro Anti Particolato (DPF)
Numero Post: 15 MessaggioInviato: mercoledì 4 giugno 2008, 14:46 
Non connesso
STILO-BRAVista Principiante

Iscritto il: giovedì 29 maggio 2008, 15:10
Messaggi: 22
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1900 mjet 120
Anno: 2008
Allestimento: Emotion
1.9 120 cv senza dpf.
Sto bene così e la macchina pure, a sentirvi così lamentosi sul dpf mi sono soltanto detto: "meno male". Ciao :lol:


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINARE IL FAP
Numero Post: 16 MessaggioInviato: mercoledì 4 giugno 2008, 23:31 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: giovedì 17 aprile 2008, 13:03
Messaggi: 58
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
paolobnv ha scritto:
rileggendo attentemente il tuo post e a seguire quello di Lippa, che come me non ha mai avuto una rigenerazione, sono arrivato alla conclusione che più del tipo di strada che si percorre, quello che fa la differenza per l'attivazione o meno della rigenerazione, è lo stile di guida!!!! :rolleyes:
come detto io non vado pianissimo, ma nemmeno gli tiro il collo (non avrei preso un diesel, ma un benzina), ma, nel momento in cui il motore è bello caldo, a 3000giri ci arrivo quasi sempre ad ogni cambiata(dove si pùò), specialmente ora che ho 1800km, io non so se non la tiri per un tuo stile di guida , o per fargli il rodaggio :machestaiadì: , ma a 4500km ti consiglio di tirarla un pò, e anche in fretta se non ti vuoi ritrovare un ronzino al posto di un cavallo di razza :azz:
I motori di oggi non hanno più bisogno di un gran rodaggio come una volta che chiedevano almeno 5000km :cappio: , ora basta un minimo, giusto per vedere se tutto fila liscio :yeah:
inoltre vedrai che tirandola un pò confermerai la mia ipotesi sulle rigenerazioni, è i tuoi consumi, per assurdo saranno inferiori :woot:
Poi fai come credi,non me ne volere,è solo un consiglio :D

Il mio rodaggio l'ho fatto cosi, tranquillissimo fino a 500km, poi ogni tanto tirata la 3, sempre a motore caldo,,a 1000km giu la 6 fino in fondo... a 1500km ho smesso di guardare il contagiri, finito il rodaggio. :P
il trip A che non ho mai azzerato segna i 16,4km\l, il B che ho azzerato intorno ai 1200km segna i 17.5, ed è abbastanza preciso (uno scarto di 0,2 km\l) perche ho rabboccato poco fa e ho fatto i calcoli tra quanti litri di gasolio ho messo ed i km percorsi e mi da appunto 17,3km\l. il motore è un gioiellino, spinge che è un piacere ed è silenziosissimo. :ok:
a seguire ti incollo una frase che ho rubato da un utente che si chiama"mavry@bravo": :clap:
>Trovo che dire alla mia piccola come dovrà comportarsi sin da ora equivale all'addestramento di un buon cavallo di razza<

ciao e come dice "ringo", se sei incerto....tieni aperto!!! :yeah:


Sono pienamente d'accordo con te sul fatto che i motori moderni non necessitano più (o quasi) di rodaggio come quelli di una volta, ma non sono del tutto d'accordo sul fatto che sia soltanto lo stile di guida a fare la differenza in termini di durata tra una rigenerazione del DPF e la successiva.
Dico ciò perchè, credimi, li ho provati proprio tutti....di mio tendo ad avere il piede piuttosto pesante (stile ereditato dalla vecchia 147 1.6TS) ed infatti la mia Bravo ha già visto la 6a fino al massimo dei giri più di una volta...nonostante ciò il DPF rigenerava parecchio. Allora ho adottato uno stile di guida mooooooolto più rilassato....e il filtro rigenerava parecchio lo stesso. So di per certo che ha incominciato a rigenerare fin dai primi giorni perché la ventola del radiatore si accendeva dopo soli 10km di strada e pensavo "possibile che sto motore scaldi così tanto in così poco tempo????".
I consumi sono soltanto una conseguenza di tutto ciò ovviamente....è stato comunque davvero confortante vedere come, lo scorso week-end, sia riuscito a percorre 180km a 19.5km/l perchè non ha rigenerato!
Ma tornando all'inizio di questo mio post...secondo me ciò che più incide sulla durata del DPF tra una rigenerazione e l'altra è la lunghezza dei percorsi! Dal lunedì al venerdì percorro (per lavoro e ragazza) tratti ciascuno della lunghezza di 12 km (20%città e 80%statale), da quando accendo a quando spengo il motore....solo nei week-end faccio più strada...ed in questo modo ho comunque fatto 4800km in poco più di due mesi!
Sarebbe per me confortante sapere se chi sostiene di aver avuto poche rigenerazione (o addirittura nessuna) percorra tragitti mediamente più lunghi. In tal caso mi spiegherei la maggior durata del DPF pensando che su tragitti più lunghi raggiunge un regime termico "spontaneo" che lo tiene sufficientemente pulito senza bisogno di rigenerazione.
Che ne pensate?


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINARE IL FAP
Numero Post: 17 MessaggioInviato: giovedì 5 giugno 2008, 7:37 
Non connesso
STILO-BRAVOso Activo
Avatar utente

Iscritto il: martedì 1 aprile 2008, 9:58
Messaggi: 661
Località: provincia di Torino
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
jackpaxton ha scritto:
paolobnv ha scritto:
rileggendo attentemente il tuo post e a seguire quello di Lippa, che come me non ha mai avuto una rigenerazione, sono arrivato alla conclusione che più del tipo di strada che si percorre, quello che fa la differenza per l'attivazione o meno della rigenerazione, è lo stile di guida!!!! :rolleyes:
come detto io non vado pianissimo, ma nemmeno gli tiro il collo (non avrei preso un diesel, ma un benzina), ma, nel momento in cui il motore è bello caldo, a 3000giri ci arrivo quasi sempre ad ogni cambiata(dove si pùò), specialmente ora che ho 1800km, io non so se non la tiri per un tuo stile di guida , o per fargli il rodaggio :machestaiadì: , ma a 4500km ti consiglio di tirarla un pò, e anche in fretta se non ti vuoi ritrovare un ronzino al posto di un cavallo di razza :azz:
I motori di oggi non hanno più bisogno di un gran rodaggio come una volta che chiedevano almeno 5000km :cappio: , ora basta un minimo, giusto per vedere se tutto fila liscio :yeah:
inoltre vedrai che tirandola un pò confermerai la mia ipotesi sulle rigenerazioni, è i tuoi consumi, per assurdo saranno inferiori :woot:
Poi fai come credi,non me ne volere,è solo un consiglio :D

Il mio rodaggio l'ho fatto cosi, tranquillissimo fino a 500km, poi ogni tanto tirata la 3, sempre a motore caldo,,a 1000km giu la 6 fino in fondo... a 1500km ho smesso di guardare il contagiri, finito il rodaggio. :P
il trip A che non ho mai azzerato segna i 16,4km\l, il B che ho azzerato intorno ai 1200km segna i 17.5, ed è abbastanza preciso (uno scarto di 0,2 km\l) perche ho rabboccato poco fa e ho fatto i calcoli tra quanti litri di gasolio ho messo ed i km percorsi e mi da appunto 17,3km\l. il motore è un gioiellino, spinge che è un piacere ed è silenziosissimo. :ok:
a seguire ti incollo una frase che ho rubato da un utente che si chiama"mavry@bravo": :clap:
>Trovo che dire alla mia piccola come dovrà comportarsi sin da ora equivale all'addestramento di un buon cavallo di razza<

ciao e come dice "ringo", se sei incerto....tieni aperto!!! :yeah:


Sono pienamente d'accordo con te sul fatto che i motori moderni non necessitano più (o quasi) di rodaggio come quelli di una volta, ma non sono del tutto d'accordo sul fatto che sia soltanto lo stile di guida a fare la differenza in termini di durata tra una rigenerazione del DPF e la successiva.
Dico ciò perchè, credimi, li ho provati proprio tutti....di mio tendo ad avere il piede piuttosto pesante (stile ereditato dalla vecchia 147 1.6TS) ed infatti la mia Bravo ha già visto la 6a fino al massimo dei giri più di una volta...nonostante ciò il DPF rigenerava parecchio. Allora ho adottato uno stile di guida mooooooolto più rilassato....e il filtro rigenerava parecchio lo stesso. So di per certo che ha incominciato a rigenerare fin dai primi giorni perché la ventola del radiatore si accendeva dopo soli 10km di strada e pensavo "possibile che sto motore scaldi così tanto in così poco tempo????".
I consumi sono soltanto una conseguenza di tutto ciò ovviamente....è stato comunque davvero confortante vedere come, lo scorso week-end, sia riuscito a percorre 180km a 19.5km/l perchè non ha rigenerato!
Ma tornando all'inizio di questo mio post...secondo me ciò che più incide sulla durata del DPF tra una rigenerazione e l'altra è la lunghezza dei percorsi! Dal lunedì al venerdì percorro (per lavoro e ragazza) tratti ciascuno della lunghezza di 12 km (20%città e 80%statale), da quando accendo a quando spengo il motore....solo nei week-end faccio più strada...ed in questo modo ho comunque fatto 4800km in poco più di due mesi!
Sarebbe per me confortante sapere se chi sostiene di aver avuto poche rigenerazione (o addirittura nessuna) percorra tragitti mediamente più lunghi. In tal caso mi spiegherei la maggior durata del DPF pensando che su tragitti più lunghi raggiunge un regime termico "spontaneo" che lo tiene sufficientemente pulito senza bisogno di rigenerazione.
Che ne pensate?



A questo punto non so che dirti, anzi ti lascerò con ancora qualche dubbio in più!!
come ti dicevo io sinceramente la rigenerazione non l'ho sentita e nemmeno mia moglie che anche lei ha il piede pesantusccio. :ok:
ti dico questo perche ora ti spiego il mio tipo di percorso: la macchina in settimana la usa per 3 giorni lei che fa 20km andare e 20 tornare tra extraurbano e città. 2 giorni io che faccio un percorso deleterio per il filtro (e anche per un diesel), 3km, stop, 3km stop,6 km stop, 6 km stop (in un giorno) :azz: . poi i w.e. ci muoviamo di piu (100,200km)e facciamo anche autostrada.
questo normalmente, poi capita almeno una volta la settimana che devo fare delle commissioni e prendo l'autostrada.
in totale in un anno faccio circa 20000km,so che avrei potuto prendere un benzina, ma ha me piece molto l'erogazione del diesel, :ok: , poi se continuano cosi i consumi direi che siamo a pari..... :evvai: (sempre che il filtro non inizi a rigenerarsi in continuazione, visto che, sicuramente come dici tu, influisce drasticamenete sui consumi)
questo è il mio uso tipico, capisci perchè mi viene da pensare che la rigenerazione è un fatto di guida e non di percorso!!
bo!! :machestaiadì:
come già detto, appena mi accorgo che sto filtro mi fa tribolre, lo tolgo (ma prima aspetto gli sviluppi dell'euro 5) :ph34r:
se vuoi puoi fare ancora un tentativo per migliorare i consumi sopretutto sperando in minori rigenerazioni, prova a fare qualche pieno con il gasolio speciale della shell, dicono che è eccezionale (effettivamente ha un sacco di cetani, ma costa parecchio di più) magari va talmente bene che la differenza di costo la compensi con bassi consumi.
per ora ho sempre messo gasolio speciale tamoil (quello che costa meno, ma ha parecchi cetani) :woot: ,usare quello della shell per me è parecchio scomodo, in zona non ce ne sono....
se vuoi vedere i migliori gasoli speciali guarda qua
viewtopic.php?f=64&t=15341&start=40

ciao :D

_________________
Fiat Bravo 1.6 MJet 120CV emotion
grigio argentovivo, fari xeno originali, blu&me, specchi abbattibili


Ultima modifica di paolobnv il giovedì 5 giugno 2008, 7:47, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINARE IL FAP
Numero Post: 18 MessaggioInviato: giovedì 5 giugno 2008, 9:58 
Non connesso
STILO-BRAVista Principiante

Iscritto il: martedì 8 aprile 2008, 17:25
Messaggi: 17
Località: Genova
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
jackpaxton ha scritto:
Sarebbe per me confortante sapere se chi sostiene di aver avuto poche rigenerazione (o addirittura nessuna) percorra tragitti mediamente più lunghi. In tal caso mi spiegherei la maggior durata del DPF pensando che su tragitti più lunghi raggiunge un regime termico "spontaneo" che lo tiene sufficientemente pulito senza bisogno di rigenerazione.
Che ne pensate?

Secondo me hai centrato la questione... mediamente, infatti, le mie percorrenze sono abbastanza lunghe ed è anche per questo motivo che ho scelto un diesel (con DPF).
Probabilmente nel mio caso le rigenerazioni sono avvenute quasi sempre "naturalmente" senza bisogno di post-combustione.
Un utilizzo diverso della macchina (percorsi anche frequenti ma più brevi) probabilmente non fa raggiungere i parametri richiesti dal sistema (tempi e temperature) che, pertanto, farà partire un maggior numero di post-combustioni.
Ma non la vedrei comunque così drammatica... se escludiamo utilizzi "particolari" il tutto dovrebbe compensarsi nella percorrenza media.
E' il prezzo da pagare forse per inquinare di meno (per i più romantici...) e per poter circolare praticamente sempre e dappertutto (per i più pragmatici...). Finchè dura...
Io, per il momento, non mi pento assolutamente della scelta fatta.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINARE IL FAP
Numero Post: 19 MessaggioInviato: giovedì 5 giugno 2008, 16:10 
Non connesso
STILO-BRAVOso Activo
Avatar utente

Iscritto il: martedì 1 aprile 2008, 9:58
Messaggi: 661
Località: provincia di Torino
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
Lippa ha scritto:
jackpaxton ha scritto:
Sarebbe per me confortante sapere se chi sostiene di aver avuto poche rigenerazione (o addirittura nessuna) percorra tragitti mediamente più lunghi. In tal caso mi spiegherei la maggior durata del DPF pensando che su tragitti più lunghi raggiunge un regime termico "spontaneo" che lo tiene sufficientemente pulito senza bisogno di rigenerazione.
Che ne pensate?

Secondo me hai centrato la questione... mediamente, infatti, le mie percorrenze sono abbastanza lunghe ed è anche per questo motivo che ho scelto un diesel (con DPF).
Probabilmente nel mio caso le rigenerazioni sono avvenute quasi sempre "naturalmente" senza bisogno di post-combustione.
Un utilizzo diverso della macchina (percorsi anche frequenti ma più brevi) probabilmente non fa raggiungere i parametri richiesti dal sistema (tempi e temperature) che, pertanto, farà partire un maggior numero di post-combustioni.
Ma non la vedrei comunque così drammatica... se escludiamo utilizzi "particolari" il tutto dovrebbe compensarsi nella percorrenza media.
E' il prezzo da pagare forse per inquinare di meno (per i più romantici...) e per poter circolare praticamente sempre e dappertutto (per i più pragmatici...). Finchè dura...
Io, per il momento, non mi pento assolutamente della scelta fatta.


be, il funzionamento ottimale del filtro è proprio quello, :ok: scaldarlo il più possibile cosi si puliscie da solo senza bisogno di rigenerazioni,(sicuramente sapete tutti come funziona, viene iniettato gasolio e bruciato al suo interno per bruciare le scorie che lo intasano), ma proprio per quello, mi fa strano e mi viene da dire che non conta il percorso ma i giri a cui si tiene il motore(o ancor meglio entrambe le cose). avete visto il mio percorso, dovrebbe essre intasato almeno una volta alla settimana. :blink:
E comunque per incasinare ancora di più le cose non sono nemmeno convintissimo che i giri bastino(almeno nel suo caso), perche jackpaxton ha provato a tirarla per un periodo ma non ha risolto con le rigenerazioni :wacko:
A questo punto non so che dire, resto in attesa di qualcuno che faccia chiarezza. :rolleyes:
Intanto mi tengo il mio filtro senza rigenerazioni e con un consumo accettabile, senza contare, a mio parere che questo è un gran bel motore :ok:
ciao e in bocca al lupo per chi consuma un pò troppo :ubriaco:

_________________
Fiat Bravo 1.6 MJet 120CV emotion
grigio argentovivo, fari xeno originali, blu&me, specchi abbattibili


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINARE IL FAP
Numero Post: 20 MessaggioInviato: giovedì 5 giugno 2008, 19:15 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: giovedì 17 aprile 2008, 13:03
Messaggi: 58
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
paolobnv ha scritto:
E comunque per incasinare ancora di più le cose non sono nemmeno convintissimo che i giri bastino(almeno nel suo caso), perche jackpaxton ha provato a tirarla per un periodo ma non ha risolto con le rigenerazioni :wacko:


esatto...anche in questo caso ho provato a ragionare un po' e ho concluso che, tirando un po' di più le marce, un motore diesel fuma un po' di più quindi emette più particolato e quindi il filtro si intasa facilmente.
Lo dimostra in effetti il fatto che 90 su 100 la rigenerazione incomincia quando premo un po' di più sull'acceleratore...ma non è una regola fissa.
Onestamente non so cosa dire...sicuramente le variabili in gioco sono tante (lunghezza dei percorsi, regime motore, tipo di gasolio, fase lunare,....) però non mi spiego una tale differenza tra la mia Bravo e le vostre, in termini di frequenza delle rigenerazioni.
Mi piacerebbe tanto consumare un po' meno, su questo non ci piove, e mi scoccia sapere che è il DPF a penalizzarmi tanto.


Top
 Profilo E-mail  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1155 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 58  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it