:: Fiat Stilo e Bravo Club > STC&BC198 ::
La Comunità italiana indipendente (forum-sito-club) dedicata alla Fiat Stilo '192' ed alla nuova Fiat Bravo '198'
Oggi è venerdì 14 giugno 2024, 2:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 1 MessaggioInviato: martedì 20 ottobre 2009, 9:48 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: giovedì 17 settembre 2009, 21:57
Messaggi: 49
Località: Contigliano (Rieti)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2011
Allestimento: Emotion
Ciao a tutti.

Come da buona creanza e da regole del forum ho provato a cercare lo stesso argomento, nel caso fosse stato già trattato in passato, senza averne trovati... ma può sempre darsi che non sia io capace ad usare la funzione di ricerca. :P

Chiedo se è successo a qualcun'altro e se c'è un rimedio al fenomeno di forte fumosità allo scarico, non appena si avvia il motore da freddo, sia con temperature artiche come in questi giorni, sia con temperature calde come in estate.

Il fumo ha una colorazione tendente all'azzurro ma non odora di olio ma solo di gasolio bruciato... :blink:
Il motore, per i primi secondi (4-5? :machestaiadì: ) ha una rumorosità leggermente diversa, più metallica ma tendo ad escludere che siano le punterie, ma forse solamente gli effetti di una iniezione di gasolio ad-hoc per i primi secondi, prevista appunto per la fase di avviamento in centralina.
Il motore gira comunque molto rotondo, senza scosse, senza vibrazioni e una volta trascorsi questi pochi secondi, funziona in maniera impeccabile.
Il consumo medio, su circa 3000Km è di 20Km/l, percorrendo molte statali, città e davvero poca autostrada.
L'auto è del marzo '08, aziendale, comprata usata da me circa un anno fa con 20000Km sul groppone... ora sta a 30000Km circa.

Suggerimenti? Grazie.


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 2 MessaggioInviato: martedì 20 ottobre 2009, 10:29 
Non connesso
STILO-BRAVOso GranTurismo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 15 ottobre 2009, 14:26
Messaggi: 1631
Località: Laterza
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1400 16v tjet 120
Anno: 2007
Allestimento: Dynamic
il fatto che faccia più rumore a freddo è normale.di solito tutti i diesel fanno più rumore a freddo.per quanto riguarda la fumosità, non penso che gli iniettori siano già sporchi.in ogni caso. hai provato a mettere un pò di prodotto per la pulizia degli iniettori?

_________________
Fiat Bravo 1.4 t-jet 153cv dynamic
Optional: blue&me, ruota di scorta di dimensioni normali, bracciolo anteriore, poggiatesta centrale posteriore, sedile passeggero regolabile in altezza.
Impianto gpl: Icom Jtg iniezione liquida
Modifiche aftermarket: plafoniera emotion, alette parasole illuminate, sensori di parcheggio, tappetini in moquette lineaccessori, rivestimento cofano posteriore lineaccessori, centrale supersprint, filtro bmc, mappa, block shaft, cruise-control,apertura bagagliaio dall'interno, remote b&m, uscita rca stereo di serie, subwoofer, luci vano piedi, luci ingombro e antipozzanghera, accensione fari all'apertura tipo MB, prese usb aggiuntive su tunnel posteriore, portaocchiali, retrovisore elettrocromico, specchi retrovisori abbattibili, doppio retronebbia e retromarcia,doppi stop,clacson bitonale, pistoncini alzacofano motore, vetri elettrici posteriori.............to be continued

Per ammirare la mia T-JET clicca qua http://forum.stiloclub.it/viewtopic.php?f=6&t=23044


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 3 MessaggioInviato: martedì 20 ottobre 2009, 10:36 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: giovedì 17 settembre 2009, 21:57
Messaggi: 49
Località: Contigliano (Rieti)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2011
Allestimento: Emotion
non ho detto che fa più rumore... ho detto che fa un rumore leggermente diverso, più metallico, più simile ai vecchi diesel a precamera, per intenderci, ma solo per pochi secondi... credo che sia dovuto a una particolare mappatura della centralina e che sia comune a tutte le bravo...

io non credo che il difetto sia negli iniettori... come detto, la macchina gira bene e il motore è rotondo, non ha vibrazioni strane e non si sente un cilindro "spingere meno" degli altri...

spero solo che non sia qualche guida valvole :cappio:


EDIT: ah! dimenticavo... non ho mai messo alcun tipo di additivo, solo i prodotti che mamma fiat consiglia. ;)
...anche perché gli additivi, a mio avviso, servono prevalentemente per far spendere soldi alla gente... e per aggirare dei problemi che comunque ritornerebbero, senza risolverli... ;)


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 4 MessaggioInviato: martedì 20 ottobre 2009, 11:59 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 maggio 2008, 15:34
Messaggi: 12406
Località: Catania
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2008
Allestimento: Sport Style
:ciao:

Capita talvolta anke a me..e succede quando, per la fretta (e perchè sono abituato con i benza), non aspetto che la spia delle candelette si spenga...sempre e solo la mattina a motore freddo...basta aspettare che si spenga la spia, e poi avviare il motore..fra l'altro, se ci fai caso, il motore ritarda a partire ed emette la fumata..

_________________
Il mio nuovo sito web: www.domenicoscavone.it - IL VANAGLORIOSO
"A me non interessa sentirmi intelligente ascoltando dei cretini che parlano…preferisco sentirmi cretino ascoltando una persona eccelsa" [F. Battiato, da un intervista sulla tv e sui reality]

"La letteratura deve essere al servizio della società immergendosi nella realtà, intervenendo, e gli scrittori non possono semplicemente scrivere per intrattenere o per speculare sulla società. Devono avere un ruolo attivo. La parola è potere, ed è ancora più potente quando diventa d'uso comune. E questo è il motivo per cui uno scrittore che prende parte, veicola il suo messaggio con più efficacia che quello che invece scrive aspettando il tempo in cui si realizzino le sue fantasie." Ken Saro-Wiwa

ImmagineMY GALLERYImmagine

>> Iscrizione con Tessera 2014


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 5 MessaggioInviato: martedì 20 ottobre 2009, 12:50 
Non connesso
Moderatore & Rappresentante di Zona - Marche
Moderatore & Rappresentante di Zona - Marche
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 26 novembre 2008, 23:51
Messaggi: 17452
Località: SBT (AP)
Marca: Fiat
Modello: con risvoltino per aperitivo
Motore: oltre 2400 diesel
Anno: 2005
Allestimento: ciminiera €uro doppio 0
nell'avviamento a freddo (sia in estate, ma a maggior ragione in inverno) i motori a gasolio, tutti, per facilitare la partenza, hanno bisogno di un po' d'anticipo all'iniezione ed ecco quel particolare ticchettìo (con il freddo il tempo si allunga un pochino,inoltre dopo lo spegnimento della spia candelette,queste rimangono attive per qualche ulteriore secondo in base alla temperatura esterna).....nei benza invece c'è il famoso starter/arricchitore miscela aria/benzina
un tempo c'era il famoso "pistolino" da tirare a fianco del volante,normalmente sulla dx, ora invece è tutto gestito elettronicamente dalla centralina gestione motore :)

_________________
"e......mi raccomando, vai piano...che ho fretta!!"by Paologeo
Premio Speciale al Nazionale 2010 con la seguente motivazione: "per la maggior strage di moscerini" woooowwww!!!!
Premio Speciale al Nazionale 2011, yessssssss!!!!!
Premio per la Stilo più Kilometrata al Nazionale 2012 'aaazzz....!!

"Una nazione che si tassa nella speranza di diventare prospera è come un uomo in piedi in un secchio che cerca di sollevarsi tirando il manico" (W. Churchill)


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 6 MessaggioInviato: martedì 20 ottobre 2009, 16:41 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: giovedì 17 settembre 2009, 21:57
Messaggi: 49
Località: Contigliano (Rieti)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2011
Allestimento: Emotion
ok, quindi per la rumorosità diversa, dovuta essenzialmente ad un anticipo di iniezione maggiore...

ma quel che sembra fumetto azzurrino? :unsure:
ho paura che trafila qualche goccina d'olio da qualche guidavalvola... :?

inoltre aggiungo che non prendo la macchina tutti i giorni e capita, a volte, che stia ferma anche per una settimana... non ho notato comunque differenze nella quantità di fumo se la macchina sta ferma da un giorno o da una settimana... non mi pare, almeno...


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 7 MessaggioInviato: martedì 20 ottobre 2009, 16:43 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 maggio 2008, 15:34
Messaggi: 12406
Località: Catania
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2008
Allestimento: Sport Style
Dominik_ct ha scritto:
Capita talvolta anke a me..e succede quando, per la fretta (e perchè sono abituato con i benza), non aspetto che la spia delle candelette si spenga...sempre e solo la mattina a motore freddo...basta aspettare che si spenga la spia, e poi avviare il motore..fra l'altro, se ci fai caso, il motore ritarda a partire ed emette la fumata..

_________________
Il mio nuovo sito web: www.domenicoscavone.it - IL VANAGLORIOSO
"A me non interessa sentirmi intelligente ascoltando dei cretini che parlano…preferisco sentirmi cretino ascoltando una persona eccelsa" [F. Battiato, da un intervista sulla tv e sui reality]

"La letteratura deve essere al servizio della società immergendosi nella realtà, intervenendo, e gli scrittori non possono semplicemente scrivere per intrattenere o per speculare sulla società. Devono avere un ruolo attivo. La parola è potere, ed è ancora più potente quando diventa d'uso comune. E questo è il motivo per cui uno scrittore che prende parte, veicola il suo messaggio con più efficacia che quello che invece scrive aspettando il tempo in cui si realizzino le sue fantasie." Ken Saro-Wiwa

ImmagineMY GALLERYImmagine

>> Iscrizione con Tessera 2014


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 8 MessaggioInviato: martedì 20 ottobre 2009, 18:48 
Non connesso
STILO-BRAVOso Actuale
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 settembre 2009, 3:54
Messaggi: 242
Località: Vigevano(pv)
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Anno: 2005
Allestimento: Abarth selespeed
ciao,secondo me poi stare tranqu.se ho capito bene,l'auto usi prevalamente in citta,cioe x brevi spostamenti e tieni conto che dieselone sofre molto finche non entra in temperatura.voglio dire che a fredo ha teribili sottopressioni d'olio,che poi atraverso sfiato vano nel colletore asp. e finisce nella camera di combustione.tanti di voi l'avete visto come è ridotto gruppo di aspirazione,tutto unto e pieno di olio.vero o no.poi ce da aggungere se usi olio(x es. 10.40 quindi +viscoso e magari qualche volta la sgassi a fredo,risultato è quello.aggungi poi lavaggio di cilindri,che è presente appunto a fredo,diluisce olio che poi trafila facilmente nei cilindri.tutto sommato io ti consiglio di cambiarli olio con uno di qualita e gradazione minore(naturalmente quella di libreto)visto che arriva fredo. :ok:
ciao,ciao


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 9 MessaggioInviato: martedì 20 ottobre 2009, 22:17 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: giovedì 17 settembre 2009, 21:57
Messaggi: 49
Località: Contigliano (Rieti)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2011
Allestimento: Emotion
allora... ricapitoliamo, visto che mi sa che non mi sono spiegato...

infilo la chiave, giro la ghiera dei fari per spegnerli, tiro la frizione e metto a folle, accendo il quadro, aspetto quei due secondi per aspettare che si spenga la spia delle candelette, NON tocco il gas, giro la chiave per avviare e bruuummmm... il motore parte regolarmente ma fa la fumata dietro...

il tutto al minimo, senza toccare il gas...

il fumo esce solamente nei primi 5-8 secondi di funzionamento dopo l'avvio, dopodiché il rumore del motore cambia poco più che impercettibilmente e il motore non fuma più...

ora, appurato il fatto che all'avvio, a freddo, l'elettronica provvede a gestire l'alimentazione in modo tale da sopperire alle temperature basse, io vorrei sapere il perché il fumo di 5-8 secondi di cui prima è azzurro... la macchina è ovviamente in garanzia, ancora, e anzi pochi giorni fa è arrivata una lettera da Fiat che proponeva di allungare il periodo di garanzia a 5 anni e 120000Km oppure a km illimitati...
mi sa tanto che aderirò...

EDIT: come detto in precedenza, i liquidi sono quelli e solo quelli previsti dal libretto uso e manutenzione...nient'altro.


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 10 MessaggioInviato: martedì 20 ottobre 2009, 22:29 
Non connesso
Moderatore & Rappresentante di Zona - Marche
Moderatore & Rappresentante di Zona - Marche
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 26 novembre 2008, 23:51
Messaggi: 17452
Località: SBT (AP)
Marca: Fiat
Modello: con risvoltino per aperitivo
Motore: oltre 2400 diesel
Anno: 2005
Allestimento: ciminiera €uro doppio 0
quel fumo azzurrognolo non dovrebbe essere niente di che, se il motore non consuma olio è tutto ok....è semplicemente un po' di gasolio mal combusto e non appena si regolarizza il funzionamento ecco che scompare, tutto lì; allungare la garanzia non è cmnq sbagliato,ma leggi attentamente le clausole e valuta l'eventuale convenienza

_________________
"e......mi raccomando, vai piano...che ho fretta!!"by Paologeo
Premio Speciale al Nazionale 2010 con la seguente motivazione: "per la maggior strage di moscerini" woooowwww!!!!
Premio Speciale al Nazionale 2011, yessssssss!!!!!
Premio per la Stilo più Kilometrata al Nazionale 2012 'aaazzz....!!

"Una nazione che si tassa nella speranza di diventare prospera è come un uomo in piedi in un secchio che cerca di sollevarsi tirando il manico" (W. Churchill)


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 11 MessaggioInviato: martedì 20 ottobre 2009, 23:06 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 maggio 2008, 15:34
Messaggi: 12406
Località: Catania
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2008
Allestimento: Sport Style
ranabout ha scritto:
infilo la chiave, giro la ghiera dei fari per spegnerli, tiro la frizione e metto a folle, accendo il quadro, aspetto quei due secondi per aspettare che si spenga la spia delle candelette, NON tocco il gas, giro la chiave per avviare e bruuummmm... il motore parte regolarmente ma fa la fumata dietro...


Io faccio esattamente lo stesso, ma ciò accade SOLO se dimentico di aspettare lo spegnimento della spia delle candelette (e l'avvio del motore ritarda vistosamente)...

E abbiamo lo stesso motore...direi di farla controllare..soprattutto se ritarda all'avviamento...

_________________
Il mio nuovo sito web: www.domenicoscavone.it - IL VANAGLORIOSO
"A me non interessa sentirmi intelligente ascoltando dei cretini che parlano…preferisco sentirmi cretino ascoltando una persona eccelsa" [F. Battiato, da un intervista sulla tv e sui reality]

"La letteratura deve essere al servizio della società immergendosi nella realtà, intervenendo, e gli scrittori non possono semplicemente scrivere per intrattenere o per speculare sulla società. Devono avere un ruolo attivo. La parola è potere, ed è ancora più potente quando diventa d'uso comune. E questo è il motivo per cui uno scrittore che prende parte, veicola il suo messaggio con più efficacia che quello che invece scrive aspettando il tempo in cui si realizzino le sue fantasie." Ken Saro-Wiwa

ImmagineMY GALLERYImmagine

>> Iscrizione con Tessera 2014


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 12 MessaggioInviato: mercoledì 21 ottobre 2009, 7:54 
Non connesso
STILO-BRAVOso Actuale
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 settembre 2009, 3:54
Messaggi: 242
Località: Vigevano(pv)
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Anno: 2005
Allestimento: Abarth selespeed
comunque ti parlavo in termini minimi di consumo olio,sono quasi impercetibili.po essere riscaldatore del gasolio che non "scalda" a dovere,ma lo escluderei visto che è la fumata azzurina.gasolio incombusto presenta fumatta nera.
buon Paolo mi spiace contradirti ma anticipo di inezione serve solo agli alti giri,del resto quoto altri una controlatina in officina ci sta.


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 13 MessaggioInviato: mercoledì 21 ottobre 2009, 10:33 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: giovedì 17 settembre 2009, 21:57
Messaggi: 49
Località: Contigliano (Rieti)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2011
Allestimento: Emotion
ho varcato la soglia dei 30000... è ora di portarla in officina, dal dottore... :wub:
c'è da controllare un manicotto lento, quello d'ammissione d'aria al compressore, dal quale esce un cicinin di unto, la portiera posteriore destra che presenta un difetto al trasparente, aggiornamento eventuale di centralina accensione e aggiornamento del blue&me nav, se disponibile.

per altre questioni aprirò naturalmente un altro topic, nel caso non se ne fosse parlato in passato... ;)

grazie a tutti, comunque! :D

ari-EDIT: l'ultima volta che ho controllato l'olio è stato alla fine di agosto poco prima della partenza per le vacanze... l'olio era praticamente al massimo e non sembrava che ne mancasse una stilla...

ricontrollerò a breve... ;)


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 14 MessaggioInviato: giovedì 22 ottobre 2009, 0:39 
Non connesso
Moderatore & Rappresentante di Zona - Marche
Moderatore & Rappresentante di Zona - Marche
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 26 novembre 2008, 23:51
Messaggi: 17452
Località: SBT (AP)
Marca: Fiat
Modello: con risvoltino per aperitivo
Motore: oltre 2400 diesel
Anno: 2005
Allestimento: ciminiera €uro doppio 0
wlady.....tutti i diesel, anche quelli anteguerra, per un miglior avviamento a freddo (oltre le candelette e nei landini la bombola del gas..) hanno un sistema di "starter" come i motori benzina, l'unica differenza (non da poco) è che va ad agire sull'anticipo dell'iniezione (e non arricchendo la miscela aria/combustibile), nei vecchi diesel agiva meccanicamente sulla pompa di iniezione anticipandola, ora invece è gestito elettronicamente anticipando l'iniezione direttamente agli elettroiniettori, da qui il caratteristico "crocchiare" a freddo del motore per un tempo più o meno lungo....sempre nei vecchi precamera diesel, personalmente, quando volevo più brìo,specialmente in montagna, anche a motore caldo andavo a tirare il pomello manuale proprio per avere un qualcosa in più e non facevo altro che dare qualche grado in più di anticipo alla pompa agendo su quel "pistolo" :)

_________________
"e......mi raccomando, vai piano...che ho fretta!!"by Paologeo
Premio Speciale al Nazionale 2010 con la seguente motivazione: "per la maggior strage di moscerini" woooowwww!!!!
Premio Speciale al Nazionale 2011, yessssssss!!!!!
Premio per la Stilo più Kilometrata al Nazionale 2012 'aaazzz....!!

"Una nazione che si tassa nella speranza di diventare prospera è come un uomo in piedi in un secchio che cerca di sollevarsi tirando il manico" (W. Churchill)


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 15 MessaggioInviato: giovedì 22 ottobre 2009, 10:56 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: giovedì 17 settembre 2009, 21:57
Messaggi: 49
Località: Contigliano (Rieti)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2011
Allestimento: Emotion
paologeo ha scritto:
...(e non arricchendo la miscela aria/combustibile)...

giusto, anche e soprattutto perché i diesel sono motori che funzionano SEMPRE con eccesso d'aria rispetto al rapporto stechiometrico... mica sono motori a benzina... :rolleyes:


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 16 MessaggioInviato: giovedì 22 ottobre 2009, 12:10 
Non connesso
STILO-BRAVOso Actuale
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 settembre 2009, 3:54
Messaggi: 242
Località: Vigevano(pv)
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Anno: 2005
Allestimento: Abarth selespeed
Avviamento a freddo motore diesel

In ogni motore diesel è presente un dispositivo(a comando manuale o autom.)che,in caso di avviamento a freddo,disattiva il limitatore di giri consentendo l'inezione di una maggiore quantita di gasolioInei vecchi motori,dotati di pompa inezione in linea,il dispositivo veniva inserito a mano ed era chiamato "bottone supplemento gasolio")
se il motore è ad inezione indiretta,o comunque è dotato termocandele,è necesario accenderle qualche instante prima dell'avviamento,salvo che non siano ad accensione automatica.segue termoavviatore eccetera.....

l'anticipo dell'inezione
quando aumenta il numero di giri,i pistoni del motore compiono la loro corsa piu velocemente e l'istante di permanenza al punto morto superiore(fine corsa)è sempre piu breve.per contro,mano a mano che aumenta il num.giri,una maggire quantita di di gasolio deve essere introdotta dall'iinietore e piu prolungata deve essere l'inezione.....


senza che si offenda nessuno ma le cose stano veramente cosi,scritto da un ingegnere,perc'o io chiudo qui

ciao,ciao


Ultima modifica di wlady il giovedì 22 ottobre 2009, 18:44, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 17 MessaggioInviato: giovedì 22 ottobre 2009, 16:39 
Non connesso
Moderatore & Rappresentante di Zona - Marche
Moderatore & Rappresentante di Zona - Marche
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 26 novembre 2008, 23:51
Messaggi: 17452
Località: SBT (AP)
Marca: Fiat
Modello: con risvoltino per aperitivo
Motore: oltre 2400 diesel
Anno: 2005
Allestimento: ciminiera €uro doppio 0
per carità, nessuna offesa,anzi, però non è esattamente come scritto dall'ingegnere.... :)

_________________
"e......mi raccomando, vai piano...che ho fretta!!"by Paologeo
Premio Speciale al Nazionale 2010 con la seguente motivazione: "per la maggior strage di moscerini" woooowwww!!!!
Premio Speciale al Nazionale 2011, yessssssss!!!!!
Premio per la Stilo più Kilometrata al Nazionale 2012 'aaazzz....!!

"Una nazione che si tassa nella speranza di diventare prospera è come un uomo in piedi in un secchio che cerca di sollevarsi tirando il manico" (W. Churchill)


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 18 MessaggioInviato: giovedì 22 ottobre 2009, 22:27 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: giovedì 17 settembre 2009, 21:57
Messaggi: 49
Località: Contigliano (Rieti)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2011
Allestimento: Emotion
mi sa che l'ingegnere è abituato ai motori con la martinicchia... :lol: :lol:

il bottone supplemento gasolio??
ma neanche il trattore di quarant'anni fa che ho buttato nella rimessa, ce l'ha!!

però l'ngegnere dice pure In ogni motore diesel è presente un dispositivo(a comando manuale o autom.)che,in caso di avviamento a freddo,disattiva il limitatore di giri consentendo l'inezione di una maggiore quantita di gasolio.

disattiva il limitatore di giri?!?!?!? :blink: all'avviamento?!? mah!


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 19 MessaggioInviato: giovedì 22 ottobre 2009, 22:50 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 maggio 2008, 15:34
Messaggi: 12406
Località: Catania
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2008
Allestimento: Sport Style
Tratto da una dispensa universitaria..

Cita:
Una nuova centralina elettronica, denominata MULTIJET, montata attualmente nei veicoli
del gruppo FIAT permette una gestione ancor più flessibile delle modalità di comando
dell’iniezione, aumentando il numero di iniezioni effettuabili nell’ambito di un ciclo
motore rispetto al sistema precedentemente in produzione, denominato UNIJET.
Le diverse iniezioni, che la nuova generazione del sistema Common Rail consentirà di
attuare, sono le seguenti:
1) iniezione pilota; effettuata con elevato anticipo rispetto all’iniezione principale,
permette di ridurre drasticamente il rumore di combustione, migliora l’avviabilità a
freddo e produce un incremento della coppia ai bassi regimi a scapito di un certo
peggioramento del articolato;
2) pre-iniezione; effettuata con bassissimi valori di anticipo rispetto all’iniezione
principale, permette, insieme all’iniezione After, di modulare l’andamento della
combustione contenendo le emissioni di inquinanti;
3) iniezione main; iniezione principale la cui durata può essere gestita
indipendentemente dalla pressione di iniezione;
4) iniezione after; con questo termine si indica un’iniezione effettuata subito dopo
l’iniezione principale, con analoghe finalità a quelle della pre-iniezione
5) post-iniezione; ulteriore iniezione effettuata nelle ultime fasi della combustione allo
scopo di aumentare le temperature di scarico, permettendo (periodicamente) la
rigenerazione della trappola per il particolato. La post-iniezione può inoltre creare
un ambiente riducente necessario per la rigenerazione del catalizzatore DeNOx per
l’abbattimento degli ossidi di azoto.

_________________
Il mio nuovo sito web: www.domenicoscavone.it - IL VANAGLORIOSO
"A me non interessa sentirmi intelligente ascoltando dei cretini che parlano…preferisco sentirmi cretino ascoltando una persona eccelsa" [F. Battiato, da un intervista sulla tv e sui reality]

"La letteratura deve essere al servizio della società immergendosi nella realtà, intervenendo, e gli scrittori non possono semplicemente scrivere per intrattenere o per speculare sulla società. Devono avere un ruolo attivo. La parola è potere, ed è ancora più potente quando diventa d'uso comune. E questo è il motivo per cui uno scrittore che prende parte, veicola il suo messaggio con più efficacia che quello che invece scrive aspettando il tempo in cui si realizzino le sue fantasie." Ken Saro-Wiwa

ImmagineMY GALLERYImmagine

>> Iscrizione con Tessera 2014


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: fumosità all'avviamento a freddo mjet105
Numero Post: 20 MessaggioInviato: venerdì 23 ottobre 2009, 12:21 
Non connesso
STILO-BRAVOso Principiante

Iscritto il: giovedì 17 settembre 2009, 21:57
Messaggi: 49
Località: Contigliano (Rieti)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2011
Allestimento: Emotion
si, ok, si sapeva...
ma non è perché ci sono un numero maggiore di iniezioni deve essere per forza iniettata una maggiore quantità di gasolio...

ANZI!!

la maggiore quantità di gasolio la si inietta quando si richiede la maggior potenza al motore, e si ottiene quando si effettuano DUE sole iniezioni per ciclo, la pre e la main, facendo funzionare il motore come un unijet...
daltronde è comprensibile: la pressione nel rail è sempre quella, se l'iniettore è aperto per un tempo totale maggiore inietterà anche una maggiore quantità di gasolio; invece, se la potenza richiesta è minore di quella massima, il motore potrà essere gestito con più iniezioni nello stesso ciclo, intervallate da momenti di "vuoto", prediligendo il risparmio di carburante, l'abbattimento degli inquinanti ecc..


Top
 Profilo E-mail  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it