:: Fiat Stilo e Bravo Club > STC&BC198 ::
La Comunità italiana indipendente (forum-sito-club) dedicata alla Fiat Stilo '192' ed alla nuova Fiat Bravo '198'
Oggi è giovedì 19 settembre 2019, 1:35

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Automobile ad aria compressa
Numero Post: 1 MessaggioInviato: giovedì 21 luglio 2005, 12:00 
Non connesso
BRAVO-STILOso Activo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 25 novembre 2004, 20:07
Messaggi: 419
Località: Provincia di Vercelli
Inoltro una e-mail che ho ricevuto:

" GIRO QUESTA E-MAIL MOLTO INTERESSANTE....

Guy Negre, ingegnere progettista di motori per Formula 1, che ha
lavorato alla Williams per diversi anni, nel 2001 presentava al Motorshow di Bolognauna macchina rivoluzionaria: la "Eolo" (questo il nome originario dato al modello), era una vettura con motore ad aria compressa, costruita interamente in alluminio tubolare, fibra di canapa e resina, leggerissima ed ultraresistente.
Capace di fare 100 Km con 0,77 euro, poteva raggiungere una velocità di 110 Km/he funzionare per più di 10 ore consecutive nell'uso urbano.
Allo scarico usciva solo aria, ad una temperatura di circa -20°, che veniva utilizzata d'estate per l'impianto di condizionamento.
Collegando Eolo ad una normale presa di corrente, nel giro di circa 6 ore il compressore presente all'interno dell'auto riempiva le bombole di aria compressa, che veniva utilizzata poi per il suo funzionamento.
Non essendoci camera di scoppio né sollecitazioni termiche o meccaniche la manutenzione era praticamente nulla, paragonabile a quella di una bicicletta.
Il prezzo al pubblico doveva essere di circa 18 milioni delle vecchie lire, nel suo allestimento più semplice.
Qualcuno l'ha mai vista in Tv?
Al Motorshow fece un grande scalpore, tanto che il sito http://www.eoloauto.it
venne subissato di richieste di prenotazione: chi vi scrive fu uno dei tanti a mettersi in lista d'attesa, lo stabilimento era in costruzione, la produzione doveva partire all'inizio del 2002: si trattava di pazientare ancora pochi mesi per essere finalmente liberi dalla schiavitù della benzina, dai rincari continui, dalla puzza insopportabile, dalla sporcizia, dai costi di manutenzione, da tutto un sistema interamente basato sull'autodistruzione di tutti per il profitto di pochi.
Insomma l'attesa era grande, tutto sembrava essere pronto, eppure stranamente da un certo momento in poi non si hanno più notizie.
Il sito scompare, tanto che ancora oggi l'indirizzo http://www.eoloauto.it risulta essere in vendita. Questa vettura rivoluzionaria, che, senza aspettare 20 anni per l'idrogeno (che costerà alla fine quanto la benzina e ce lo venderanno sempre le stesse compagnie) avrebbe risolto OGGI un sacco di problemi, scompare senza lasciare traccia.
A dire il vero una traccia la lascia, e nemmeno tanto piccola: la traccia è nella testa di tutte le persone che hanno visto, hanno passato parola, hanno usato Internet per far circolare informazioni.
Tant'è che anche oggi, se scrivete su Google la parola "Eolo", nella prima pagina dei risultati trovate diversi riferimenti a questa strana storia.
Come stanno oggi le cose, previsioni ed approfondimenti:
Il progettista di questo motore rivoluzionario ha stranamente la bocca cucita, quando gli si chiede il perché di questi ritardi continui. I 90 dipendenti assunti in Italia dallo stabilimento produttivo sono attualmente in cassa integrazione senza aver mai costruito neanche un'auto.
I dirigenti di Eolo Auto Italia rimandano l'inizio della produzione a data da destinarsi, di anno in anno. Oggi si parla, forse della prima metà del 2006...
Quali considerazioni si possono fare su questa deprimente vicenda?
Certamente viene da pensare che le gigantesche corporazioni del petrolio non vogliano un mezzo che renda gli uomini indipendenti. La benzina oggi, l'idrogeno domani, sono comunque entrambi guinzagli molto ben progettati.
Una macchina che non abbia quasi bisogno di tagliandi né di cambi olio, che sia semplice e fatta per durare e che consumi soltanto energia elettrica, non fa guadagnare abbastanza.
Quindi deve essere eliminata, nascosta insieme a chissà cos'altro in quei cassetti di cui parlava Beppe Grillo tanti anni fa, nelle scrivanie di qualche ragioniere della Fiat o della Esso, dove non possa far danno ed intaccare la grossa torta che fa grufolare di gioia le grandi compagnie del petrolio e le case costruttrici, senza che l'"informazione" ufficiale dica mai nulla, presa com'è a scodinzolare mentre divora le briciole sotto al tavolo...

... invece delle inutili catene di S. Antonio, facciamo girare queste informazioni!!!
LA GENTE DEVE SAPERE!!!!!!!

Link utili:

http://www.eoloenergie.it/html/ita.html

"

Chissà che fine ha fatto...

_________________
Stilo GT
Immagine
http://digilander.libero.it/santhiavittimestrada/
http://www.vittimestrada.org/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 2 MessaggioInviato: giovedì 21 luglio 2005, 14:49 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 12:40
Messaggi: 4058
Località: onnipresente
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
davvero?mai sentito parlare di sta macchina....xò interessante ed ecologica/nomica!!!

_________________
Stilo====>LaMiaBestiola====> che ne dici? gallery aggiornata dopo la rinascita!
===>Su 2 ruote a bordo di Suzuki GSX-R 600
e di Aprilia Caponord ETV1000<===
Immagine
dal libretto uso e manutenzione secondo FIAT: l'ASR entra in funzione per l'eccessiva potenza trasmessa alle ruote...(Fiat 208,3) ora comincio a capire perchè si accende sempre...

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 3 MessaggioInviato: giovedì 21 luglio 2005, 17:01 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
se ne sente parlare da anni...
quattroruote ha molto insistito per provarne un esemplare, decisa a dare grande rilievo all'auto, ma "stranamente" il progettista si è sempre rifiutato di sottoporre il prototipo alle riviste specializzate, perciò le mirabolanti prestazioni di cui si parla nessuno le ha potute toccare con mano.

Lasciamo perdere questa fantascienza delle case petrolifere dipinte quasi come società segrete che in modo misterioso e subdolo bloccano i progetti alternativi.
se la spettabile "Eolo Italia SpA" costruisse l'auto ad aria compressa e te la vendesse non vedo come una casa petrolifera possa impedirlo...

morale: il progettista ha fatto tante promesse che evidentemente non è stato in grado di mantenere dal punto di vista tecnico, e la macchina non funziona come sperato.
tutto qui: incapacità progettuale di realizzare un'idea forse troppo ambiziosa.

per chi fosse interessato ad automobili pulite e a sganciarsi da benzina e petrolio esistono alternative molto più concrete, come il metano e le vetture elettriche o ibride, già in vendita oggi.

per il futuro le case automobilistiche stanno spendendo milioni di euro nella sperimentazione di nuovi propulsori (idrogeno, fuel-cell, ecc.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 4 MessaggioInviato: giovedì 21 luglio 2005, 23:35 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 12:40
Messaggi: 4058
Località: onnipresente
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
:brinda: :clap:

_________________
Stilo====>LaMiaBestiola====> che ne dici? gallery aggiornata dopo la rinascita!
===>Su 2 ruote a bordo di Suzuki GSX-R 600
e di Aprilia Caponord ETV1000<===
Immagine
dal libretto uso e manutenzione secondo FIAT: l'ASR entra in funzione per l'eccessiva potenza trasmessa alle ruote...(Fiat 208,3) ora comincio a capire perchè si accende sempre...

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 5 MessaggioInviato: venerdì 22 luglio 2005, 7:34 
Non connesso
BRAVO-STILOso Activo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 25 novembre 2004, 20:07
Messaggi: 419
Località: Provincia di Vercelli
Già non mi ricordo dove tuttavia mi sembra di aver sentito che c'erano problemi a livello di prestazioni (insomma l'auto non andava avanti...) tuttavia non bisogna sottovalutare la mafia delle compagnie petrolifere... la tecnologia ad idrogeno è già il fase avanzata ma qualcuno la sta sviluppando con moooolta calma e i governi non fanno niente per stimolarla (chi è il pazzo che introduce un'auto ad idrogeno se non ci sono i distributori?)

_________________
Stilo GT
Immagine
http://digilander.libero.it/santhiavittimestrada/
http://www.vittimestrada.org/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 6 MessaggioInviato: venerdì 22 luglio 2005, 9:58 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
qualcosa lo Stato fa... come comprare vagonate di Panda elettra inutilizzate dalle amministrazioni locali...
:azz:

i fondi per le agevolazioni al passaggio ad energie alternative sono andati a ruba: speriamo che vengano ripristinati presto!
:ok:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 7 MessaggioInviato: venerdì 22 luglio 2005, 10:01 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 5 maggio 2005, 12:40
Messaggi: 4058
Località: onnipresente
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
se non sbaglio anche il ministero dell'ambiente aveva acquistato un auto ibrida, toyota prius? giusto?
1,4 a benzina + motore elettrico.....le avete mai viste in giro?

_________________
Stilo====>LaMiaBestiola====> che ne dici? gallery aggiornata dopo la rinascita!
===>Su 2 ruote a bordo di Suzuki GSX-R 600
e di Aprilia Caponord ETV1000<===
Immagine
dal libretto uso e manutenzione secondo FIAT: l'ASR entra in funzione per l'eccessiva potenza trasmessa alle ruote...(Fiat 208,3) ora comincio a capire perchè si accende sempre...

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 8 MessaggioInviato: lunedì 25 luglio 2005, 9:19 
Non connesso
BRAVO-STILOso Actuale
Avatar utente

Iscritto il: sabato 16 ottobre 2004, 15:36
Messaggi: 292
Località: Lecce e Bologna
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Anno: 2002
Allestimento: Active
Beh... praticamente il progetto è cambiato... ora si parla di generatori di corrente con motori ad aria compressa... l'auto è stata ormai messa da parte.

E' tutto qui: http://www.eoloenergie.it/html/ita.html
e qui: http://www.theaircar.com/tecno.html
e il sito della mdi: http://www.mdi.lu/

Il progettista è sempre lui, Guy Negre (che tra l'altro era progettista di motori di formula1!!!).

Il 19/01/2005 Presso il Palazzo Marini,è stato presentato,con il patrocinio del Comune di Roma, il nuovo generatore di elettricità ad aria compressa "EOLO"

Il giorno 20 Aprile 2005 è stato invece presentato a L'Aquila il nuovo modello di trattore industriale ad aria compressa.

_________________
La mia "Prototipo": Stilo 3porte Active tipo1(2003)jtd1910 120cv nero moirè

*optional originali Fiat: ASR, 6altoparlanti, riscaldatore supplementare, pedaliera sport alluminio, airbag laterali, spoiler posteriore tetto
*modifiche estetiche: adesivi(STC,GT,Fiat corse), copricerchi neri, poggiapiede modificato.
*interni: sistema Audio JVC R910BT connesso a LG G4 tramite JVC Smart Control, neon blu45cm, copristerzo sagomato, coprisedili microfibra, copricinture, tappetino antiscivolo, estintore, unità rilevazione temperatura interna, barometro/altimetro HR, manometro digitale pneumatici, modulatore fm con antenna modificata, 3prese accendisigari
*varie:antifurto meccanico, copriauto Twin, emergenza Beghelli, catene König, tasche vano portabagagli


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it