:: Fiat Stilo e Bravo Club > STC&BC198 ::
La Comunità italiana indipendente (forum-sito-club) dedicata alla Fiat Stilo '192' ed alla nuova Fiat Bravo '198'
Oggi è venerdì 22 giugno 2018, 17:41

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 95 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 81 MessaggioInviato: martedì 28 settembre 2010, 14:30 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 agosto 2008, 13:23
Messaggi: 7902
Località: Italia
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Allestimento: Dynamic
vediamo se almeno per i freni diventa attiva questa nuova norma.. e speriamo non fra due anni, ma nel giro di un mesetto o due.
per attiva intendo utilizzabile, perchè adesso non c'è ancora la possibilità.

_________________
Mr.Biluco on board Fiat Stilo Cadamuro

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 82 MessaggioInviato: martedì 28 settembre 2010, 14:36 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 maggio 2008, 15:34
Messaggi: 12415
Località: Catania
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2008
Allestimento: Sport Style
Se la legge è in vigore, la possibilità c'è...se poi la motorizzazione dove ti sei informato non ne è a conoscenza, è perk siamo in Italia e i posti statali son occupati dai soliti noti........

_________________
Il mio nuovo sito web: www.domenicoscavone.it - IL VANAGLORIOSO
"A me non interessa sentirmi intelligente ascoltando dei cretini che parlano…preferisco sentirmi cretino ascoltando una persona eccelsa" [F. Battiato, da un intervista sulla tv e sui reality]

"La letteratura deve essere al servizio della società immergendosi nella realtà, intervenendo, e gli scrittori non possono semplicemente scrivere per intrattenere o per speculare sulla società. Devono avere un ruolo attivo. La parola è potere, ed è ancora più potente quando diventa d'uso comune. E questo è il motivo per cui uno scrittore che prende parte, veicola il suo messaggio con più efficacia che quello che invece scrive aspettando il tempo in cui si realizzino le sue fantasie." Ken Saro-Wiwa

ImmagineMY GALLERYImmagine

>> Iscrizione con Tessera 2014


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 83 MessaggioInviato: martedì 28 settembre 2010, 14:43 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 agosto 2008, 13:23
Messaggi: 7902
Località: Italia
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Allestimento: Dynamic
no no no, leggiti bene cosa c'è scritto nei vari link, li si parla che devono essere effettuati dei test specifici e poi decideranno quali tipi di pinze, dischi e via così si potrà montare. ^_^

dal sito tecnostada puoi leggere pure le singole prove tecniche che verranno fatte, 22 pagine!

per forza ci saranno dei tempi tecnici per la "messa in strada" della nuova norma.

la cosa che preoccupa è che dal sito brembo parlano di "pacchetti" che si potranno scegliere, in modo che l'utente non possa assemblarsi da se una modifica ai freni.. <_<

Non sarebbe male se oltre a me qualcun altro chiedesse almeno in una motorizzazione, almeno si potrebbero chiarire un pò le idee! :ok:

_________________
Mr.Biluco on board Fiat Stilo Cadamuro

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 84 MessaggioInviato: venerdì 1 ottobre 2010, 12:01 
Non connesso
STILO-BRAVOso Dynamico
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 30 dicembre 2009, 16:27
Messaggi: 817
Località: Bergamo
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 mjet 16v 140
Anno: 2004
Allestimento: Michael Schumacher
Quindi quindi significa che io con 250€ +iva un bel giorno vado con due stupidi fogliettini tuv e di montaggio e mi omologo assetto, fari tuv, xenon e tutto quello che voglio basta che sia certificato di montaggio e tuv?

_________________
Kw -30mm,6000k anabbaglianti, terminale doppiotondo Asso, vetri posteriori oscurati, cerchi nero lucido, supersport momo, pinze rosse, pedane in alluminio, qualche led e qualche neon... and more...
Fiat Stilo n. 1565 STC

La mia stilo http://gallery.stiloclub.it/v/stilobravisti/flacco/


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 85 MessaggioInviato: venerdì 1 ottobre 2010, 12:56 
Non connesso
STILO-BRAVOso Limited Edition
Avatar utente

Iscritto il: domenica 15 novembre 2009, 16:08
Messaggi: 8126
Località: Macerata
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Allestimento: Sport Style
Si Flacco, però su alcune componenti (es cerchi) bisogna possedere ancora il nulla-osta...tristeSSaaaaaaaaaaa :cry:

_________________
>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> :wub: My Black&White Edition :wub: <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
>>>>>>>>>1°realizzatore doppia retromarcia e retronebbia<<<<<<<<<
"Sono un automobilista, ed essendo un automobilista sono sempre, costantemente, incaz :censo: to come una béstia" :randello:


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 86 MessaggioInviato: venerdì 1 ottobre 2010, 15:41 
Non connesso
STILO-BRAVOso Dynamico
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 30 dicembre 2009, 16:27
Messaggi: 817
Località: Bergamo
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 mjet 16v 140
Anno: 2004
Allestimento: Michael Schumacher
e c'è un regolamento, una circolare chiara per sapere cosa e come e quando?

l'assetto a regolare non è consentito nemmeno dietro nulla osta..

_________________
Kw -30mm,6000k anabbaglianti, terminale doppiotondo Asso, vetri posteriori oscurati, cerchi nero lucido, supersport momo, pinze rosse, pedane in alluminio, qualche led e qualche neon... and more...
Fiat Stilo n. 1565 STC

La mia stilo http://gallery.stiloclub.it/v/stilobravisti/flacco/


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 87 MessaggioInviato: venerdì 1 ottobre 2010, 18:08 
Non connesso
STILO-BRAVOso Actuale
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 gennaio 2010, 19:25
Messaggi: 175
Località: Palmanova (Udine)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1400 16v tjet 150
Anno: 2010
Allestimento: Sport
ma si puo fare anche per i xeno aftermarket ?omologarli intendo


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 88 MessaggioInviato: venerdì 1 ottobre 2010, 19:39 
Non connesso
STILO-BRAVOso Dynamico
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 30 dicembre 2009, 16:27
Messaggi: 817
Località: Bergamo
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 mjet 16v 140
Anno: 2004
Allestimento: Michael Schumacher
Con il correttore di assetto automatico si (praticamente.........)

_________________
Kw -30mm,6000k anabbaglianti, terminale doppiotondo Asso, vetri posteriori oscurati, cerchi nero lucido, supersport momo, pinze rosse, pedane in alluminio, qualche led e qualche neon... and more...
Fiat Stilo n. 1565 STC

La mia stilo http://gallery.stiloclub.it/v/stilobravisti/flacco/


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 89 MessaggioInviato: lunedì 4 ottobre 2010, 16:06 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 agosto 2008, 13:23
Messaggi: 7902
Località: Italia
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Allestimento: Dynamic
sono andato di persona a richiedere informazioni sulle nuove normative riguardante la modifica dell'impianto frenante.

una volta approvate in parlamento, pubblicate sulla gazzetta ufficiale (in teoria il 24 settembre con le altre modifiche al cds) il ministero dei trasporti ha a disposizione da 3 a 6 mesi per fornire alle motorizzazioni la documentazione con cui eseguire i nuovi collaudi SENZA nulla osta della casa madre.
In pratica forniranno la lista delle modifiche eseguibili a norma di legge, le eventuali prove da eseguire in fase di collaudo e la lista di documenti necessari da fornire.


quindi entro metà 2011 in teoria si potrà modificare l'impianto frenante e averlo riportato sulla carta di circolazione con un semplice collaudo speciale e ristampa della carta di circolazione.

_________________
Mr.Biluco on board Fiat Stilo Cadamuro

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 90 MessaggioInviato: giovedì 28 aprile 2011, 8:07 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 agosto 2008, 13:23
Messaggi: 7902
Località: Italia
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Allestimento: Dynamic
voi avete novità a riguardo? :wacko:

_________________
Mr.Biluco on board Fiat Stilo Cadamuro

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 91 MessaggioInviato: mercoledì 31 ottobre 2012, 12:28 
Non connesso
STILO-BRAVOso GranTurismo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 luglio 2009, 10:50
Messaggi: 1529
Località: acqui terme (AL) piemonte
Marca: Fiat
Modello: Idea
Motore: 1900 mjet 120
Anno: 2005
Allestimento: Sport
da http://www.omniauto.it/magazine/7554/li ... one-tuning
All'articolo 29 si elimina il nulla osta delle case alle modifiche di auto e moto
Cita:
Il maxiemendamento al decreto milleproroghe incassa il via libera definitivo da Montecitorio e il mondo del Tuning festeggia. Con il voto di fiducia di stasera, infatti, è stato eliminato il nulla osta della casa costruttrice su modifiche tecniche ed estetiche significative apportate su autovetture e motocicli.

La svolta è arrivata dopo una lunga battaglia per ottenere la liberalizzazione del tuning, sull'esempio di altri paesi dove è possibile apportare modifiche a fronte di una certificazione di un ente terzo (in Germania, per esempio, è il Tuv). Un passo importante, che cambia quanto previsto dall'articolo 75 del Codice della Strada (attualmente in fase di revisione) per cui l'elaborazione è legata al rilascio del nulla osta da parte del costruttore "con visita e prova presso i competenti uffici della direzione generale della Motorizzazione Civile". In pratica chi voleva montare, ad esempio, gomme più larghe di quelle di serie doveva chiedere il permesso a chi ha costruito e omologato il mezzo. Capitava però che spesso le case non rilasciassero i nulla osta o che addirittura non rispondessero alle richieste o che rispondessero troppo tardi e presentando un conto troppo salato.

All'articolo 29, 3-bis, del milleproroghe si annuncia che "il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti stabilisce con propri decreti norme specifiche per l'approvazione nazionale dei sistemi, componenti ed entità tecniche, nonché le idonee procedure per la loro installazione quali elementi di sostituzione o di integrazione di parti dei veicoli, su tipi di autovetture e motocicli nuovi o in circolazione. I sistemi, componenti ed entità tecniche, per i quali siano stati emanati i suddetti decreti contenenti le norme specifiche per l'approvazione nazionale degli stessi, sono esentati dalla necessità di ottenere l'eventuale nulla osta della casa costruttrice del veicolo di cui all'articolo 236, secondo comma, del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495, salvo che sia diversamente disposto nei decreti medesimi".

Un'apertura che era stata auspicata anche dall'Unione Europea. Un invito a non ostacolare il mercato del tuning, anch'esso duramente colpito dalla crisi, era stato lanciato da Bruxelles approvando un anno fa e con larga maggioranza il "Car21". Il documento conteneva, tra i vari spunti, l'auspicio ad armonizzare le leggi europee in un'ottica di sicurezza gettando le basi per lo sviluppo di un mercato di componenti "personalizzati". Un avvio, che soprattutto in questo difficile momento economico, potrebbe risultare decisivo per il futuro dell'elaborazione.


sara' vero?!?!?

_________________
non ho l'auto come tutti
la mia è una stilo

per vederla clicca qui

Fiat Stilo GT 1.9 jtd 115cv type2 12/2004, grigio techno, cerchi in lega 16"(15" EtaBeta con pneumatici da neve),modanature in tinta,vetri post oscurati,bosch aerotwin,mascherina lester,frecce nere,assetto completo FK -3,5, scarico OO asso,DownPipe,fanali neri post
INTERNI:dynamic,bracciolo anteriore e posteriore,cassetto portaoggetti fusibili, posacenere centrale e posteriore, CONNECT NAV+ con interfaccia usb/sd/aux, tappetini su misura con logo FIAT,scritta STILO su vano refrigerato,volante volante e pomello SUPERSPORT,strumentazione led blu/rossi
MODIFICHE FUTURE...work in progress
(in rosso gli aftermarket)
Immagine

Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 92 MessaggioInviato: mercoledì 31 ottobre 2012, 12:45 
Non connesso
BRAVO-STILOso Sportivo
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 5 dicembre 2011, 13:09
Messaggi: 2304
Località: Alba (CN)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1900 mjet 16v 150
Anno: 2007
Allestimento: Sport
:blink:

_________________
Fiat Bravo 1.9 Mjet 150 cv Sport
Colore: rosso maranello con gli specchietti dell'ITALIA :wub:
Varie ed eventuali: interni sail rosso, cerchi da 17" bicolore sport, blue&me, bracciolo posteriore..
After market: assetto regolabile a ghiera Weitec, antennino corto simoni racing, tappetini personalizzati by sontizioshop, luci plafoniera led bianco lunare e plafoniere posteriori led rosse, lampadine posizioni, anabbaglianti e abbaglianti effetto xeno e luci targa bianche..
WIP Futuri: vetri oscurati, modifica paraurti posteriore ( da studiare ), gemma retronebbia sx bianca, filtro sportivo BMC e rimappatura..

:ok: Premio al 9° Raduno Nazionale Stilo e Bravo Club come AUTO PIÙ ORIGINALE..!!! :ok:

per vederla.. ^_^ -->qui<-- ^_^

“La gente non sa quello che vuole finchè non glielo si mostra” Steve Jobs


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 93 MessaggioInviato: mercoledì 31 ottobre 2012, 14:18 
Non connesso
BRAVO-STILOso in Rodaggio
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2012, 22:57
Messaggi: 89
Marca: Fiat
Modello: Stilo 5p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Anno: 2004
Allestimento: Dynamic
L'articolo è de 2009 ! ;)
Il decreto è stato approvato ma il dipartimento dei trasporti non ha ancora emanato ( e dubito che lo fara presto :randello: ) tutti quei regolamenti necessari all'attuazione delle disposizioni contenute nel decreto.
In fondo non c'è da meravigliarsi siamo in ITALIA ... basterebbe solo riconoscere il TUV oppure crearne uno tutto italiano !!! :azz:

_________________
STILO JTD 5p ex 115 - Filto BMC a pannello - EGR chiusa - Dischi Brembo & Pastiglie EBC GreenStuff - Tubi freno in treccia - Impianto Hi-fi - Xenon H7 5000 k - Vetri scuri - Luci posizione, targa, abitacolo e retromarcia Led - Cruise Control AM - Bilstein + Eibach Pro Kit - Barra duomi Sparco - Cerchi 17 Pentarazze Bicolor


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 94 MessaggioInviato: domenica 4 novembre 2012, 13:32 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 agosto 2008, 13:23
Messaggi: 7902
Località: Italia
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Allestimento: Dynamic
Anche eliminassero il nulla osta (cosa che comunque è sempre aggirabile nel caso la motivazione della negazione del nulla osta sia commerciale e non tecnica) ci sarebbero dei costi astronomici per omologare qualsiasi cosa.

Nei vari CPA è possibile omologare qualcosa di non omologato, ma bisogna fare dei test in pista con pilota e Ingegnere che segue, quindi euri euri euri etc.

per la legalizzazione degli impianti frenanti, tante palle pure li, il ministero doveva rilasciare delle omologazioni alle case produttrici (brembo, tarox etc..) cosa che però non ha mai fatto, quindi niente pure li.

_________________
Mr.Biluco on board Fiat Stilo Cadamuro

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Legalizziamo il Tuning: leggi delega, decreti ed altro!
Numero Post: 95 MessaggioInviato: venerdì 4 dicembre 2015, 18:22 
Non connesso
STILO-BRAVOso di Passaggio

Iscritto il: mercoledì 2 dicembre 2015, 18:21
Messaggi: 6
non per fare il pessimista della situazione, ma siamo in Italia....passi avanti nel breve periodo li vedo abbastanza difficili


Top
 Profilo E-mail  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 95 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it