:: Fiat Stilo e Bravo Club > STC&BC198 ::
La Comunità italiana indipendente (forum-sito-club) dedicata alla Fiat Stilo '192' ed alla nuova Fiat Bravo '198'
Oggi è martedì 24 ottobre 2017, 10:56

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: guidare sulla neve
Numero Post: 1 MessaggioInviato: venerdì 27 gennaio 2006, 17:50 
Non connesso
BRAVO-STILOso Principiante
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 19:10
Messaggi: 71
Località: Empoli
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2012
visto che abito a 1000 m.s.l.m. faccio un pò di lezioni per fare camminare la stilo sulla neve...

1 quando c'è neve o, ancora peggio, ghiaccio non ti fare venire in mente di schiacciare a manetta l'acceleratore altrimenti l'auto perde quel pò di aderenza e slittando le ruote si rallenta o in salita si può fermare, consiglio di non superare i 2000 giri e di camminare in 1a o 2a dipende dalla strada.
2 quando affronti la salita non accelerare di colpo quando sei nel mezzo, cerca di prendere velocità prima e poi mantieni durante la salita la stessa velocità costante.
3 anche se hai dei cerchi 16 o 17 puoi montare delle gomme termiche per il periodo invernali, non sono tanto diverse da quelle normali ma l'auto sembrerà con le catene.
4 non usare mai il freno a pedale, se sei costretto aiutati con quello a mano o per rallentare e non farti andare la macchina di traverso usa il piede sinistro per frenare, mentre con quello destro dai un filo di acceleratore.

se siete interessati ad altri suggerimenti fatemi sapere
ciao Pasquale Lupo della Sila


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: weeee ciaoooooo
Numero Post: 2 MessaggioInviato: venerdì 27 gennaio 2006, 18:28 
Non connesso
STILO-BRAVOso Activo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 19:49
Messaggi: 740
Località: Piemonte/Liguria/Emilia
ciao a voi suggerimenti interessanti molto interessanti mancano queste nozioni li leggo volentieri :brinda: cin cin alla salute degli amici
quando nevica conviene stare a casa come ho fatto io.... non rischio la my stiluzzetta :stilo16v: :stcfans: :brinda: :brinda:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consigli neve
Numero Post: 3 MessaggioInviato: sabato 28 gennaio 2006, 0:24 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
pasqualejtd115 ha scritto:
4 non usare mai il freno a pedale, se sei costretto aiutati con quello a mano o per rallentare e non farti andare la macchina di traverso usa il piede sinistro per frenare, mentre con quello destro dai un filo di acceleratore.

ci andrei piano con consigli del genere, ad evitare che qualcuno si trovi a girare come una trottola...

la raccomandazione è quella di usare il freno motore più del pedale del freno, e quest'ultimo con delicatezza, non certo di non toccarlo "mai"...
dobbiamo ricordare che tutte le nostre Stilo sono dotate di ABS!

tirare il freno a mano (o frenare col sinistro mentre si accelera, che è una manovra difficile da eseguire correttamente) può solo servire ad innescare una sbandata per limitare il sottosterzo: ma non aiuta certo a rallentare di più rispetto ad una normale frenata, e per chi non riuscisse a controllare l'auto in questi frangenti non sarebbe piacevole...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 4 MessaggioInviato: sabato 28 gennaio 2006, 12:06 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
cerbero64 ha scritto:
un'altro cosiglio valido è quello di Eorl, non fate manovre strane, specialmente quella di frenare con il piede sx: io tutte le volte che l'ho fatto ho sempre inchiodato brutalmente.. voglio solo ricordare che la gamba sx abituata alla frizione che è il pedale più duro della macchina; resta molto difficile dosare la forza con lo stesso per una frenata adeguata

con il Selespeed mi sono ormai abituato a tenere il piede destro sull'acceleratore ed il sinistro sul freno, e già è una disposizione che richide un minimo di apprendistato;
:alienff:
ma usarli in contemporanea, in modo efficace, è ancora più arduo da imparare...


Ultima modifica di Eorl il sabato 28 gennaio 2006, 15:41, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 5 MessaggioInviato: sabato 28 gennaio 2006, 12:15 
Non connesso
STILO-BRAVOso Emotionico
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 febbraio 2005, 18:01
Messaggi: 1397
Località: Prov. di Cuneo
Un' alternativa potrebbe essere quella di frenare e accelerare con il piede destro assumendo una posizione del piede tipo quella del punta-tacco... Anche in questo caso però è meglio avere un po' di perizia nella manovra, sempre che la conformazione della pedaliera della vettura lo permetta...

_________________
Stilo 1.6 16v Active, 3p grigio met.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 6 MessaggioInviato: sabato 28 gennaio 2006, 12:56 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
direi di no: quello lo fai solo per il punta-tacco e basta, perché hai il sinistro impegnato con la frizione; altrimenti usi destro e sinistro insieme su acceleratore e freno...

*

MOD
che ne dite: sposto questi interventi in una nuova discussione dedicata alle tecniche di guida?
millesei16v ha scritto:
si, forse è meglio... Siamo un po' :ot:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 7 MessaggioInviato: sabato 28 gennaio 2006, 23:01 
Non connesso
Staff Amministratore
Staff Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 aprile 2003, 2:34
Messaggi: 1995
Località: Siena
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Anno: 2001
Allestimento: Dynamic
dalla mia esperienza personale, se c'è neve, bisogna andare molto molto piano ed essere molto molto docili e lineari nella guida.

Su neve/ghiaccio se parte il culetto anche a 30/40 km/h ci vuole un gran manico per tenere la macchina in strada.


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: we ciaooooooooo
Numero Post: 8 MessaggioInviato: domenica 29 gennaio 2006, 11:20 
Non connesso
STILO-BRAVOso Activo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 19:49
Messaggi: 740
Località: Piemonte/Liguria/Emilia
millesei16v ha scritto:
Un' alternativa potrebbe essere quella di frenare e accelerare con il piede destro assumendo una posizione del piede tipo quella del punta-tacco... Anche in questo caso però è meglio avere un po' di perizia nella manovra, sempre che la conformazione della pedaliera della vettura lo permetta...


ciao :brinda: una domanda: che comportamento assume la vettura con questa procedura?

_________________
S T I L U Z Z A 190 cv Multy Jet Immagine
Non arrivo quasi mai in ritardo....
il segreto.....?
(quasi, quasi non lo dico)

Site ECLETIC COMMUNITY CLUB


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 9 MessaggioInviato: domenica 29 gennaio 2006, 11:44 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
per questa tecnica sconsiglio di inventarsi una posizione del genere punta-tacco, come ho già detto...

cmq premendo con i due piedi entrambi i pedali, in contemporanea (e dosandoli molto bene) si ottiene che forza motrice e frenante si annullino all'anteriore, e che si freni solo con il posteriore;
l'effetto quindi è lo stesso che tirare il freno a mano: innesca un sovrasterzo che aiuta a girare se l'auto dovesse andare diritta quando vogliamo invece sterzarla.
come si intuisce funziona solo con le trazioni anteriori!

i rallisti sulle integrali continuano a farlo per abitudine, o per tenere il turbo in tiro, o prima dei salti;
Schumy lo faceva in F1 per tenere i giri alti e, ai tempi della Benetton, per stabilizzare il retrotreno della macchina nei curvoni veloci (anche per questioni di aerodinamica)


Ultima modifica di Eorl il lunedì 30 gennaio 2006, 11:19, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 10 MessaggioInviato: domenica 29 gennaio 2006, 11:52 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 18 settembre 2003, 10:43
Messaggi: 5493
Località: Como
Marca: Renault
Modello: * station
Motore: altro benzina
Anno: 2009
Allestimento: Dynamic
io l'altra mattina con neve e senza catene ... ad andare a lav... con strade sporche la stilo al max in 2 e freno motore... al max puntando appena il freno nelle discese e dio appena.....nn di colpo se no si perde e ciao ciao
ps con i 17 e gomme normali....

_________________
Daniele detto Darko... pasticcere (di mestiere) e appassionato di Tuning. La sua STILOzza ERA una mille-e-sei 3 porte blu navy con vari ritocchi, sia estetici che meccanici, di gran classe e sobrietà.........da .:MegaTuning:. num.35 lug 04
MEMBRO N'006 - Ora viaggio su gp sport 1,4 tjet bianca santerellina.........sempre fiat!
- a Daniele "darko": targa ed encomio speciale, a ringraziamento, per l'attività svolta per/con il Club STC fin dalle sue origini nel 2003.. quando era solo un "topic" (tuttora attivo) sul forum di ElaborarE. Grazie Danieleeeeeeee!ex grande punto tjet 150 hp... bianco perla... ecc ecc ecc.. ora su cosa viaggio? scopritela hihihihihi
L'umanità si ricorderà l'Armageddon di Darko: dal cielo piovevano BAN!!!! ...by MrGrady


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: interessante.............
Numero Post: 11 MessaggioInviato: domenica 29 gennaio 2006, 12:07 
Non connesso
STILO-BRAVOso Activo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 19:49
Messaggi: 740
Località: Piemonte/Liguria/Emilia
:canna:
interessante..... azz dosare un equilibrio di forza motrice e freno e un bilanciamento non facile
provo appena trovo un piazale senza piante o auto
in strada e meglio non provarci

_________________
S T I L U Z Z A 190 cv Multy Jet Immagine
Non arrivo quasi mai in ritardo....
il segreto.....?
(quasi, quasi non lo dico)

Site ECLETIC COMMUNITY CLUB


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 12 MessaggioInviato: lunedì 30 gennaio 2006, 11:25 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
poi raccontaci! :canna:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 13 MessaggioInviato: lunedì 30 gennaio 2006, 22:11 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2003, 12:16
Messaggi: 1572
Località: ROMA...
Marca: Mazda
Modello: * suv
Motore: altro gasolio
Anno: 2013
Allestimento: - altro -
io vado spesso a "giocare sulla neve" su di un piazzale di un supermercato.
da quello che ho potuto vedere il freno a mano non bisogna usarlo se non per trasformare un sottosterzo in un sovrasterzo; l'ASR va tolto perchè non ti permette di manovrare in controsterzo; freno motore a go-go perchè i freni da soli non fanno presa; e poi la chicca.....................se proprio siete in difficoltà e la macchina non va su in salita per la neve....fate lavorare la gomma sugli spigoli e girate il volante a destra ed a sinistra alternativamente per riuscie a far presa....vadrete che funziona.

è una tecnica fuoristradistica ma funziona!

per altro sono a disposizione ma un consiglio vi posso dare: se potete girate tanto su strade chiuse sulla neve....si impara controllare molto bene la macchina con scarsa aderenza e ... ci si diverte senza fare danni!

p.s. anche se ho cambiato da poco un cuscinetto ruota posteriore...proprio sul lato dove di solito la macchina mette il peso nelle curve in controsterzo....ci sarà un collegamento tra le 2 cose? chi lo sa.

_________________
SCUSATE SE VOLO A BASSA QUOTA
EX STILO MW EVO 1.9 JTD 115 HP... 200 HP PROVVISORI ...
NEL DUBBIO... ACCELERO
PREMIO MIGLIOR MECCANICA 2007

LA MIA ex STILO...galleria fotografica


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 14 MessaggioInviato: lunedì 30 gennaio 2006, 23:30 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
secondo me no: dopotutto durante la sbandata l'organo meccanico è meno carico...

più probabilmente qualche buca (cordolo? ;) ) o pura casualità...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 15 MessaggioInviato: martedì 31 gennaio 2006, 16:03 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2003, 12:16
Messaggi: 1572
Località: ROMA...
Marca: Mazda
Modello: * suv
Motore: altro gasolio
Anno: 2013
Allestimento: - altro -
Eorl ha scritto:
secondo me no: dopotutto durante la sbandata l'organo meccanico è meno carico...

più probabilmente qualche buca (cordolo? ;) ) o pura casualità...
bo non so...comunque non è stato un grosso danno....80 euro di pezzo....

il fatto è che qualche volta quando faccio qualche controsterzo, becco l'asfalto nudo e la gomma giustamente di colpo fa presa ed in quel momento tutto il peso si riversa di colpo sulla post. destra (curva a sinistra) ....infatti un'altra volta mi è capitato di consumare anomalamente una gomma ant. dest. (stesso lato) in una di queste occasioni tanto che a 80 km/h faceva un rumoraccio e vibrava come se si fosse safondato tutto.
poi due sgommate e quanche staccata al limite hanno livellato tutto!!!! :woot: :woot: :woot: :woot: :azz: :azz: :azz:

_________________
SCUSATE SE VOLO A BASSA QUOTA
EX STILO MW EVO 1.9 JTD 115 HP... 200 HP PROVVISORI ...
NEL DUBBIO... ACCELERO
PREMIO MIGLIOR MECCANICA 2007

LA MIA ex STILO...galleria fotografica


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 16 MessaggioInviato: venerdì 15 giugno 2007, 13:56 
Non connesso
STILO-BRAVOso in Rodaggio
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 25 gennaio 2007, 14:01
Messaggi: 146
Località: Pieve di Marebbe (BZ)
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
secondo me in discesa sulla neve conviene andare in 1a o 2a e lasciar perdere il gas... io abito a 1750m è ho imparato così a guidare sulla neve... poi dopo 2-3 volte, quando si e un po' più sicuri si puo dare un po di gas. però mai cambiare marcia... secondo me e meglio far girare il motore... la macchina consumerà un po' di più però, appena lasci il gas il freno del motore ti tiene e non rischi di incominciare a slittare...

in salita il trucco sono delle gomme invernali di qualità (nuove nuove) e salire con calma, con poco gas... tenendo i giri del motore bassi...
Così faccio io e mi è sempre andata bene... :canna:

_________________
...why smoke and fly if you can drive and fly...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: guidare sulla neve
Numero Post: 17 MessaggioInviato: venerdì 3 febbraio 2012, 2:40 
Non connesso
BRAVO-STILOso Emotionico
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 settembre 2011, 22:08
Messaggi: 1199
Località: Sant'Elpidio a mare
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1600 16v 103
Anno: 2001
Allestimento: Gt
Questo topic è un pò vecchio ma visto che mi sono trovato in una situazione analoga proprio questa sera commento...
il mio consiglio è che quando nevica di starsene a casa o uscire senza auto. (lo dice uno che usciva con la neve anche in scooter)
un altro consiglio è che se hai la stilo (specialmente con i cerchi da 17") non usarla con la neve!!! Premetto che monto gomme normali a metà (forse meno) di battistrada, bridgestone potenza misura 215 45 17.
Questa sera ho provato ad andare in paese anche se stava nevicando ma la situazione sembrava tranquilla, e visto che la distanza non è neanche di 2km ho provato! Fatto qualche centinaio di mt ho iniziato a trovare il fondo stradale innevato ma ho continuato, l'auto andava bene, dopo un pò l'auto ha iniziato a slittare in salita e con molta pazienza cercando di accelerare il meno possibile e di farla andare da sola ho fatto la salita un pò slittando ma niente di che (non ricordo se in 1° o in 2°), ho fatto una curva leggermente in tiro di 2° marcia, poi ho preso un altro rettilineo in salita in cui la macchina iniziava a slittare un pò di più della volta precedente e ho disattivato l'ASR e la situazione sembrava esser tornata controllabile (oramai ero a 500mt dalla destinazione) se non fosse che davanti a me vedo una bmw serie3 nuova nuova che inizia a "sculettare" e io per non rischiare ho iniziato a lasciare l'acceleratore perdendo velocità, poi vedo che l'auto davanti si riprende, io insisto un pò sull'acceleratore, slitto ma riprendo un pò di velocità ma dopo pochi metri.... :azz: bmw (trazione posteriore) intraversata in mezzo alla strada davanti a me, ho decelerato per togliermi dalla sua tragliettoria (come se non bastasse quello aveva le ruote bloccate e l'auto scivolava indietro) e con quel poco di lancio che mi era rimasto l'ho superato, questa volta però non sono riuscito a riprendere velocità perchè come acceleravo l'auto mi tirava a destra, mi son dovuto fermare, ho provato a ripartire ma l'auto mi si buttava verso destra (non sò se c'era del ghiaccio ma la strada pende verso il ciglio destro). Alla fine con pazienza, tergicristallo e retromarcia ho aspettato che passassero due o tre auto che stavano passando e me la sono fatta a marcia indietro, sono ripassato di fianco alla bmw in retromarcia ammirando il tipo che la guidava (a momenti si metteva a piangere) e ho girato infilandomi in un imbocco, poi son tornato verso casa tutto in prima/seconda e freno motore, ho provato a frenare su un pezzo sicuro solo per fare la prova e ho subito trovato il pedale duro con l'abs, non ci provava per niente a frenare ( :blink: ),arrivato sopra a casa mia c'è un imbocco in discesa (non tanto lungo ma abbastanza ripido) mi sono quasi fermato prima di scendere, ho tirato di 2 "crick" il freno a mano e sono sceso adagio adagio, e sono arrivato a casa senza problemi. Detto questo la stilo non se l'è cavata male secondo me, però sinceramente non rischierei più a provarla con la neve con gomme normali, l'anno scorso mi sentivo molto più "sicuro" con la vecchia escort sulla neve, forse perchè aveva le gomme termiche (seppur non di prima stagione e scandenti) e perchè l'auto era vecchia e non valeva niente :lau: addirittura ci incontravamo con amici su di un piazzale tutti con le macchine vecchie e... :shifty:
Cmq ragà chi di voi ha le gomme termiche sui 17"? Fanno veramente tutta questa differenza?
Io sulle vecchie auto con i 14/15" tra termiche e normali non cambiava molto la situazione, invece sulla stilo con le normali le difficoltà di tenuta le ho avute e non credo che tenga meno delle altre auto che ho avuto! Forse è dovuto alle gomme larghe? Sinceramente di spendere 680€ per le termiche ci ho rinunciato...

_________________
Fiat Stilo 3p 1.6 16v Gt, minigonne, spoiler, cerchi in lega Toora da 17" ET 31 di derivazione fiat multipla emotion (prima pentarazze 17"), modanature in tinta, scritte identificative rimosse, pedaliera sportiva momo, interni sportivi neri in tessuto (ancora per poco) con bracciolo, volante in pelle con comandi radio (prima avevo il volante in pelle), nav (momentaneamente smontato per piccole modifiche), cilma bizona (acquistato ma in attesa di istallazione), fari xeno 6000°K H7R (magari avessi i dayline) + fari anteriori nuovi (causa piccolo sinistro), lampadine posizione e retromarcia a led, retroilluminazione interna blu/bianca (quasi completata), illuminazione vano refrigerato all'apertura dello sportellino. "Optional" ulteriori: avaria airbag (sensore ocs), sottocruscotto rovinato (problema risolto), pannello portiera sx rotto (sostituito), ammaccatura parafango ant dx (causa piccolo sinistro).
E dopo un fermo macchina di oltre un mese, da febbraio 2013 la stilozza è rinata!!! (motore rifatto, frizione nuova, cambio revisionato) Vuoi vederla?? -> viewtopic.php?f=6&t=29058&p=708760#p708760


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: guidare sulla neve
Numero Post: 18 MessaggioInviato: venerdì 21 settembre 2012, 12:52 
Non connesso
STILO-BRAVOso Sportivo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 aprile 2009, 10:32
Messaggi: 2893
Località: Petritoli (FM)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1400 16v GPL 90
Anno: 2009
Allestimento: Dynamic
so che il topi è vecchio ma fidati le termiche fanno la differenza specie in salita, secondo me se avei le termiche andavi senza problemi! ;)


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: guidare sulla neve
Numero Post: 19 MessaggioInviato: domenica 29 dicembre 2013, 13:42 
Non connesso
BRAVO-STILOso Principiante
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 dicembre 2013, 12:01
Messaggi: 68
Località: Azzano Mella (BS)
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 mjet 120
Anno: 2006
Allestimento: Feel
Un altro consiglio, se si perde il controllo del veicolo, mai toccare i freni, ma puntare sempre i cumuli di neve (fresca) a bordo strada! Esperienza personale

_________________
:evvai: :canna: Dieselista di natura, fumo nero senza paura!!! :canna: :evvai:


Top
 Profilo E-mail  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it