:: Fiat Stilo e Bravo Club > STC&BC198 ::
La Comunità italiana indipendente (forum-sito-club) dedicata alla Fiat Stilo '192' ed alla nuova Fiat Bravo '198'
Oggi è giovedì 13 dicembre 2018, 23:01

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Consigli Cambio
Numero Post: 1 MessaggioInviato: lunedì 21 marzo 2005, 23:01 
salve a tutti
volevo chiedervi, quando cambio marcia.. prima seconda.. sono in prima, accelero.. arrivando su 5000 giri, lascio il pedale dell'acceleratore, abbasso tutta la frizione.. inserisco la seconda e tolgo di botto la frizione e premo nello stesso momento l'acceleratore.. si fà così ? diciamo come dite voi l'usura del cambio è notevole.. e a dirvi la mia io no sono pratico.. penso si faccia così, perche mi hanno detto 1) che non si deve mai tenera la frizione premuta per + di un minuto.. tipo al semafero..
mi date consigli.. come si trovano i giri giusti.. dicevate col tempo si capiscono.. sono tonto.. ma non l'ho mai capito.. anche per scalare.. se io vado a 60 e poi scalo di marcio il motore va sui 4000 giri.. ci sono problemi.. creo danni.. devo attivare delle pocedure.. per non rischiare vi ringrazio.. a tutti.. penso che il cambio sia la parte + complicata.. e delicata..
ciao a tutti
:)


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 2 MessaggioInviato: martedì 22 marzo 2005, 15:04 
Non connesso
Staff Amministratore
Staff Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 aprile 2003, 2:34
Messaggi: 1995
Località: Siena
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Anno: 2001
Allestimento: Dynamic
ti risponderà qualcuno più competente di me in materia, però ti dico subito che se hai un gasolone non la tirare fino a 5000 giri. A quei regimi non hai più potenza e sei quasi a limitatore (forse oltre, boh).

In ogni caso, la cambiata perfetta è quando riesci a cambiare in modo decisamente veloce da non far riposare il motore. E ti dico che non è affatto banale...

Se invece vuoi la cambiata "comoda" (io la chiamo così), ovvero la cambiata che non ti da le classiche scossettine, è ancor di più un casino.

E comunque è tutta questione di feeling e sensibilità.
La procedura che hai descritto tu è corretta. Il cambio in quel modo si rovina ancora meno che a fare la classica sfrizionata per fare la cambiata dolce.

In caso di scalata che problemi dovresti avere? L'unico se lasci la frizione troppo velocemente è che ti si potrebbero bloccare le ruote, per il freno motore. Ma se hai l'ASR (e non so come faccia) il sistema interviene e non le fa bloccare.

Per il resto ti posso solo dire di consumarti la caviglia e il ginocchio e cambia in continuazione. Alla fine ti si accende la "lampadina" e trovi i giri giusti :P


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 3 MessaggioInviato: martedì 22 marzo 2005, 15:22 
Non connesso
STILO-BRAVOso Emotionico
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 febbraio 2005, 18:01
Messaggi: 1397
Località: Prov. di Cuneo
Descrivere come aumentare le marce è molto difficile in quanto è una cosa che bisogna imparare da soli. Bisogna trovare il giusto equilibrio acceleratore-frizione per evitare sobbalzi o sfrizionate tipo moto cross.
Ti consiglio di non strapazzare sempre il cambio buttandoci dentro le marce come se fossi in corsa, altrimenti ti durerà poco. :D Comunque ogni tanto la cosa si può anche fare. Al semaforo, è meglio mettere il cambio in folle in modo che la frizione riposi un po' soprattutto quando il rosso dura molto. In scalata conviene dare un colpo d'acceleratore mentre cambi marcia (cioè una versione semplificata della doppietta), in modo da evitare vigorosi freno motore. Scalando con una doppietta ben fatta si può scalare alto di giri e lasciare più velocemente la frizione senza timore mentre se si scala marcia come insegna la scuola guida conviene rilasciare piano la frizione come insegnano le appena citate autoscuole.
La doppietta inoltre è molto utile se devi scalare in salita o se devi fare un sorpasso. In discesa consigilio vivamente (dato che non si è in pista a strappare decimi di secondo), di scalare in modo convenzionale rilasciando dolcemente la frizione e sfruttando appieno il freno a motore.
:ok:

P.S: Che motorizzazione hai?
Se hai il JTD non tirare oltre i 4500 giri come già consigliatoti da y.m. ;)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: quindii
Numero Post: 4 MessaggioInviato: martedì 22 marzo 2005, 15:58 
nono ho una stilo.. ho una alfa romeo 33 imola, 1300
il limite se non erro e 6000 giri.. certo se uno sa la coppia.. che devo vedere
va meglio.. ma poi mentre ci sono.. usare il freno a mano.. lo si dovrebbe fare penso anche tenendo con della velocita.. tipo.. a 50 60 70 .. perche se si fa male.. penso possa accappotare la macchina, soprattutto se alta..
cmq vi ringrazio ancora.. ciao a tutti


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: dimenticavo
Numero Post: 5 MessaggioInviato: martedì 22 marzo 2005, 16:01 
benzina


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: cambiata
Numero Post: 6 MessaggioInviato: martedì 22 marzo 2005, 22:00 
Non connesso
BRAVO-STILOso Actuale
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 febbraio 2005, 10:18
Messaggi: 279
Località: Trasacco(AQ)
Ogni auto e' un esperienza diversa di guida quindi bisogna prenderci confidenza (praticare) non ci sono dei manuali di guida dove si impara a guidare in un "certo modo" ma viene da se i comandi frizione-cambio-acceleratore-freno-volante sono gli strumenti del mestiere per un buon driver bisogna sopratutto capire come rispondono alle nostre sollecitazioni e' un po' come le donne ogniuna e' diversa dall'altra :ok: ma tutte vanno trattate bene.

_________________
Stilo Jtd Grigio orione 3p


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 7 MessaggioInviato: mercoledì 23 marzo 2005, 2:10 
Non connesso
Staff Amministratore
Staff Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 aprile 2003, 2:34
Messaggi: 1995
Località: Siena
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Anno: 2001
Allestimento: Dynamic
la doppietta è il miglior passatempo di chi ha lo scarico rombante... :wub: :wub:

beati loro...sti cavolo di gasoloni che non rombano neanche per sbaglio... :cry: :cry:


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 8 MessaggioInviato: mercoledì 23 marzo 2005, 14:10 
doppietta.. quella che qunado scalo.. do un colo di acceleratore.. non la conosco ma ricord na cosa simile.. del colpo di acceleratore....
beh la 1300 alfa.. imola.. mi piace.. perche ha un bel rompo.. certo.. non è una macchina con un motore.. che si fa sentire.. però megio di una panda :D per me.. naturalmente.. cmq allora mi compro qualche libr.. ma qualè ? un libor che psiega un pò tutto ma non ce vada sul generico.. che psiegi anche come fare.. una sbandata.. usare il vambio.. nela velocità come comportarsi.. cosa da non fare mai.. trucchetti ec.. vi ingrazio.. atutti


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 9 MessaggioInviato: mercoledì 23 marzo 2005, 14:48 
Non connesso
STILO-BRAVOso Emotionico
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 febbraio 2005, 18:01
Messaggi: 1397
Località: Prov. di Cuneo
Beh, però se fai la doppietta con la Imola, la gente si gira e ti guarda stupito!! :D E' un'auto rumorosa e la doppietta fa un effetto di aggressività. :ok:
La gente si gira quando scalo marcia in questo modo, anche se ho solo la Stilo 1.6 con scarico originale!!!!!!!!!!!! Figuriamoci con un bello scarico sportivo :canna:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 10 MessaggioInviato: giovedì 24 marzo 2005, 12:09 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
5.000 giri per il glorioso boxer Alfa è un regime di piena salute!
la potenza massima è a 6.000, e si arriva tranquillamente a 6.500.
vista l'età della signora non esagerare però!

in caso di soste metti la folle e solleva il pedale dalla frizone: il meccanismo si affatica meno,( e così il tuo polpaccio...)

per il resto non esistono insegnamenti particolari, se non quello di guidare sempre "ascoltando" la macchina: sia con l'orecchio (captando il cambio di tonalità del motore ai diversi giri e al rilascio della frizione: se bruci i tempi il suono "stona"), sia con il sedere (avvertendo i sussulti provocati da manovre di rilascio dei pedali poco pulite).
il trucco è tutto qui...
cerca di abituarti ad effettuare cambi precisi e veloci ma che siano il meno avvertibili possibile: questo è garanzia di tranquillità degli ingranaggi e di correttezza nell'esecuzione.

con i km riuscirai a perfezionare il tuo rapporto con l'auto!
:ok:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Guida
Numero Post: 11 MessaggioInviato: venerdì 25 marzo 2005, 10:22 
Non connesso
BRAVO-STILOso Actuale
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 febbraio 2005, 10:18
Messaggi: 279
Località: Trasacco(AQ)
E' vero l'auto si guida anche col sedere. ;)

_________________
Stilo Jtd Grigio orione 3p


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 12 MessaggioInviato: venerdì 25 marzo 2005, 19:36 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
un vecchio amico di famiglia è stato per lunghi anni collaudatore FIAT, e in azienda la sua particolare sensibilità alla guida era tanto riconosciuta da guadagnargli il soprannome di "culo d'oro"!
:woot:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it