:: Fiat Stilo e Bravo Club > STC&BC198 ::
La Comunità italiana indipendente (forum-sito-club) dedicata alla Fiat Stilo '192' ed alla nuova Fiat Bravo '198'
Oggi è lunedì 10 dicembre 2018, 6:07

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 88 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: il sovrasterzo
Numero Post: 1 MessaggioInviato: giovedì 27 gennaio 2005, 16:40 
Non connesso
STILO-BRAVOso Emotionico

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 15:44
Messaggi: 1324
Località: prov. Alessandria
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1600 16v 103
Anno: 2001
A parte ke faccio sempre una confusione tra sottosterzo e sovrasterzo incredibile... comunque uno è l'effetto di una makkina ke tende a tirare dritto in accelerazione in curva (tipica delle makkine a traz anteriore)(sottosterzo credo), l'altro è ke la makkina va via di culo(tipika delle makkine a traz posteriore)(sovrasterzo credo)...

Comunque ho una curiosità...

Al motor show, non so se avete visto la prova della Stilo M Schumy... avete visto ke lavori facevano?!? E stata la cosa +bella ke abbia mai guardato in vita mia!!!! cmq... come ka...o si fa ad uscire in curva sull'asfalto con una stilo con le 215 col culo dall'altra parte???

Mi seguite no...

Ho letto ke bisogna dare un colpetto al freno a mano così la makkina comincia a scivolare col sederino e accelerare ma... mi sa di impossibile!! Poi sull'asfalto asciutto... posso kapire sul bagnato!

Questo nn è un invito a provare ne tantomeno imparare a farlo anke xke soprattutto con la Stilo nn lo farei mai comunque... qualkuno di voi sa farlo ke so in pista o ha informazioni?! è una curiosità!

Non interpretate male... ciao!


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 2 MessaggioInviato: giovedì 27 gennaio 2005, 17:26 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
sovrasterzo si ha quando l'auto eccede nella sterzata rispetto alla traiettoria ideale: l'effetto è la scodata.
viceversa abbiamo il sottosterzo quando l'auto difetta nella sterzata rispetto alla traiettoria ideale ed allarga la traiettoria tendendo a tirare diritto.

Le cause possono essere molteplici per entrambi le situazioni e non tutte sono collegate al tipo di trazione.
questo è ciò che accade in curva:
- in caso di accelerazioni tanto violente da far pattinare le ruote motrici la trazione anteriore sottosterza e quella posteriore sovrasterza (in eccesso di potenza le integrali passano di solito dal sotto al sovrasterzo, anche a seconda della regolazione dei differenziali);
- in caso di declerazioni troppo violente (rilascio, frenata, scalata o pendolo) sia la trazione anteriore che quella posteriore sovrasterzano (ma se il rilascio o la scalata bloccano le sole ruote motrici si ricade nel primo caso);

ciò può avvenire per due ragioni:
a) un trasferimento di carico che allegerisce troppo un assale rispetto all'altro (esempio in frenata e pendolo) innescando un momento che fa ruotare l'auto;
b) per la perdita di aderenza longitudinale dei pneumatici, causata da eccesso di potenza alla ruote motrici o da una frenata che blocca alcune ruote.

quindi, ecco le tecniche più semplici per provocare una scodata su trazioni anteriori. (in pista o in ambienti liberi dalla circolazione mi raccomando!)
1) inserimento in curva e colpetto (solo un colpo se non volete girare e fermarvi) di freno a mano: si bloccano le ruote posteriori, diminuisce il loro attrito sull'asfalto e la coda scivola fuori;
2) in curve ad elevata accelerazione laterale provocare un forte rallentamento dosando rilascio o frenata in fase di pieno inserimento (attenti, questa manovre richiede un pò più di manico rispetto alla precedente)
in entrambi i casi siate pronti a riequilibrare l'auto controsterzando e dando dolcemente gas per riportare peso sul posteriore.

tutte le manovre descritte sono ovviamente più accentuate sul bagnato...

per imparare di più in sicurezza e divertendovi, si raccomanda la frequenza di un corso di guida!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 3 MessaggioInviato: giovedì 27 gennaio 2005, 18:48 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2003, 12:16
Messaggi: 1572
Località: ROMA...
Marca: Mazda
Modello: Ulysse
Motore: altro gasolio
Anno: 2013
Allestimento: - altro -
hai fatto bene a chiedere! non è illegare chiedere ne tantomeno imparare su strade chiuse al pubblico....chissà se possa mai servire in una manovra di emergenza!
comunque per fare quelle evoluzioni, se non ho capito male parli di uscita di curva in controsterzo, sull'asfalto asciutto ci sono diverse possibilità: o hai molta velocità, o hai gomme fatte a posta per i drift, o hai asfalto fatto a posta per i drift, o hai sabbia brecciolina terreno per terra!

ci sono asfalti e gomme che sono fatti su misura per questo tipo di evoluzione. a febbraio c'è una gara di drift (forse partecipo) e per l'occasione c'è un asfalto che permette alle macchine di uscire in sovrasterzo!

quoto tutto quello detto da Eorl

_________________
SCUSATE SE VOLO A BASSA QUOTA
EX STILO MW EVO 1.9 JTD 115 HP... 200 HP PROVVISORI ...
NEL DUBBIO... ACCELERO
PREMIO MIGLIOR MECCANICA 2007

LA MIA ex STILO...galleria fotografica


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 4 MessaggioInviato: giovedì 27 gennaio 2005, 19:45 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
non capisco come faccia un tipo di asfalto a favorire il sovrasterzo piuttosto che il sottosterzo!
:blink:

a meno che tu non intenda dire che è semplicemente un asfalto a ridotto coefficiente di attrito che favorisce in generale le perdite di aderenza (sta poi al pilota provocare uno piuttosto che l'altro)

per quanto riguarda le gomme un escamotage potrebbe essere quello di differenziare i pneumatici anteriori dai posteriori come caratteristiche e come pressione per aiutare un determinato atteggiamento...

è così?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 5 MessaggioInviato: venerdì 28 gennaio 2005, 8:43 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2003, 12:16
Messaggi: 1572
Località: ROMA...
Marca: Mazda
Modello: Ulysse
Motore: altro gasolio
Anno: 2013
Allestimento: - altro -
esatto :ok: ....è ovvio che non può favorire uno rispetto all'altro...sta nel pilota fare il resto :ok:

_________________
SCUSATE SE VOLO A BASSA QUOTA
EX STILO MW EVO 1.9 JTD 115 HP... 200 HP PROVVISORI ...
NEL DUBBIO... ACCELERO
PREMIO MIGLIOR MECCANICA 2007

LA MIA ex STILO...galleria fotografica


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 6 MessaggioInviato: venerdì 28 gennaio 2005, 10:34 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2003, 12:16
Messaggi: 1572
Località: ROMA...
Marca: Mazda
Modello: Ulysse
Motore: altro gasolio
Anno: 2013
Allestimento: - altro -
comunque avevo sentito dire che c'erano gomme fatte a posta per i drift...ma non so come funzionino

_________________
SCUSATE SE VOLO A BASSA QUOTA
EX STILO MW EVO 1.9 JTD 115 HP... 200 HP PROVVISORI ...
NEL DUBBIO... ACCELERO
PREMIO MIGLIOR MECCANICA 2007

LA MIA ex STILO...galleria fotografica


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 7 MessaggioInviato: venerdì 28 gennaio 2005, 16:01 
Non connesso
STILO-BRAVOso Emotionico

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 15:44
Messaggi: 1324
Località: prov. Alessandria
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1600 16v 103
Anno: 2001
Complimenti x la spiegazione, soprattutto quella di Eorl!!
Eppure la al motorshow uscivano da quella curva, stretta, sull'asfalto asciutto con le 215 x traverso!! e nn erano gomme diverse dal "normale" a quanto ho visto! Cmq ho kapito... kissà se mai proverò! :D
Grazie!


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 8 MessaggioInviato: venerdì 28 gennaio 2005, 16:31 
Non connesso
Staff Amministratore
Staff Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 aprile 2003, 2:34
Messaggi: 1995
Località: Siena
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Anno: 2001
Allestimento: Dynamic
si ma prova piano :ok:


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 9 MessaggioInviato: lunedì 31 gennaio 2005, 15:11 
Non connesso
STILO-BRAVOso Emotionico

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 15:44
Messaggi: 1324
Località: prov. Alessandria
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1600 16v 103
Anno: 2001
Probabilmente sarò stupido o nn sarò capace ma ieri ho provato a fare quello ke mi avete detto... risultato, arrivo in curva (con la fiesta del 93 d mia mamma) abbastanza allegro (anke se poi sarò stato a 20 all'ora xke la curva era a 90 gradi), lascio andare l'acceleratore in piena curva, do un colpetto d freno a mano ma... l'auto nn si è mossa neanke di un centimetro!! è inutile solo nella ghiaietta mi viene come si deve... :( èèèèèèh va bhe!


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 10 MessaggioInviato: lunedì 31 gennaio 2005, 16:40 
Non connesso
STILO-BRAVOso Actuale
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 giugno 2004, 8:03
Messaggi: 183
Località: ROMA
Ci sono gomme apposta, se fai caso soprattutto nei film d'azione le macchine sono spesso equipaggiate con tali gomme, dove gli stuntman fanno di tutto e di+.

Puoi simulare il tutto come dice mcnab su un terreno con brecciolino.
Prova ad andare sostenuto, poi, se devi fare una curva a sinistra, devi dare una botta di sterzo proprio a sinistra, se la velocità è ottimale la macchina si imbarca col posteriore a quel punto devi essere già con le ruote in controsterzo a destra e dare gas per mantenere trazione e direzione dritta in uscita di curva. Se provi su un terreno privato se ne hai la possibilità e una cosa divertentissima.

_________________
MIGLIORE FRENATA.....SULLA VIA AURELIA....
2° RADUNO NAZIONALE
Castiglione della Pescaia (GR) 29 maggio 2005

------------------------------------------------------
STILO 1.9 JTD MW 116 HP, pedaliera e poggiapiede CONRERO.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 11 MessaggioInviato: lunedì 31 gennaio 2005, 17:00 
Non connesso
STILO-BRAVOso Emotionico

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 15:44
Messaggi: 1324
Località: prov. Alessandria
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1600 16v 103
Anno: 2001
Aaaaaaaaah ma quindi devo dare la botta d sterzo, lasciare l'acceleratore e dare il colpetto d freno a mano tutto contemporaneamente? Solo ke ho idea ke sull'asfalto nn m venga... forse c vorrebbe+velocità, ma bisogna trovare il posto giusto. Poi qualke prova si, ma poi le gomme vanno... :D


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 12 MessaggioInviato: lunedì 31 gennaio 2005, 17:09 
Non connesso
STILO-BRAVOso Actuale
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 giugno 2004, 8:03
Messaggi: 183
Località: ROMA
Ti consiglio di non provare sull'asfalto.....Prova sullo sterrato a fare una curva di 70 - 90°. Se imposti bene la velocità vedì che la macchina parte col posteriore da sola senza freno a mano, altrimenti mentri dai la botta di sterzo da contemporaneamente un colpetto di freno col piede sinistro e gas col destro....Guarda è +difficile a scriverlo che a farlo.
L'importante è: fare tutto ma lontano da tutti...Intesi?? Area privata.

_________________
MIGLIORE FRENATA.....SULLA VIA AURELIA....
2° RADUNO NAZIONALE
Castiglione della Pescaia (GR) 29 maggio 2005

------------------------------------------------------
STILO 1.9 JTD MW 116 HP, pedaliera e poggiapiede CONRERO.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 13 MessaggioInviato: lunedì 31 gennaio 2005, 17:14 
Non connesso
STILO-BRAVOso Emotionico

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 15:44
Messaggi: 1324
Località: prov. Alessandria
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1600 16v 103
Anno: 2001
Si si intesi! Ma sullo sterrato mi viene! Solo ke volevo imparare sull'asfalto come fanno i piloti! :D Ma io nn sono 1pilota...


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 14 MessaggioInviato: lunedì 31 gennaio 2005, 17:32 
Non connesso
STILO-BRAVOso Actuale
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 giugno 2004, 8:03
Messaggi: 183
Località: ROMA
Guarda su asfalto mi sono aiutato col freno a mano (fiat 131 tc) per fare la curva....Una volta senza volerlo , e meno male che ci sono riuscito, ho sperimentato il tutto con una 126. Per distrazione non mi sono accorto della curva che incombeva....Insomma andavo sui 70 -80 km/h, quando ho visto la curva a destra ho istintivamente sterzato di colpo, la macchina , complice il motore dietro è partita per la tangente ma ho rimesso le ruote dritte in uscita di curva ed è andata bene. E' stata la mia prima derapata controllata non voluta..... :ok:

_________________
MIGLIORE FRENATA.....SULLA VIA AURELIA....
2° RADUNO NAZIONALE
Castiglione della Pescaia (GR) 29 maggio 2005

------------------------------------------------------
STILO 1.9 JTD MW 116 HP, pedaliera e poggiapiede CONRERO.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 15 MessaggioInviato: lunedì 31 gennaio 2005, 17:44 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 18 agosto 2004, 6:20
Messaggi: 2590
Località: Agrate Brianza
Marca: Audi
io la prima derapata non voluta kon la stilozza lho fatta un paio di settimane fa kon asfalto un po ghiacciato uscito da una kurva sulla sinistra dovevo entrar subito dopo in una kurva a destra..una esse insomma...stava andando via di posteriore...lho ripresa bene e quello dietro(non diko ke makkina era seno sembra ke lo faccio apposta)e rimasta dietro...dietro....dietro... :ok:

_________________
Photo Gallery STILO 1.9 jtd blu vitality2004
Immagine
PERCHE' NAZIONALE VUOL DIRE PALATA!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 16 MessaggioInviato: lunedì 31 gennaio 2005, 21:32 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2003, 12:16
Messaggi: 1572
Località: ROMA...
Marca: Mazda
Modello: Ulysse
Motore: altro gasolio
Anno: 2013
Allestimento: - altro -
se vuoi fare tutto sull'asfalto non ti bastano 20 km/h ma almeno 70-80 km/h ...vado ad occhio ma...c'è solo da provare...e magari da togliere il fusibile dell'ESP!

_________________
SCUSATE SE VOLO A BASSA QUOTA
EX STILO MW EVO 1.9 JTD 115 HP... 200 HP PROVVISORI ...
NEL DUBBIO... ACCELERO
PREMIO MIGLIOR MECCANICA 2007

LA MIA ex STILO...galleria fotografica


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 17 MessaggioInviato: lunedì 31 gennaio 2005, 23:05 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 gennaio 2004, 10:00
Messaggi: 3853
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 2400 20v 170
Allestimento: Abarth selespeed
cerco di spiegare meglio...
sull'auto agiscono due forze:
1) l'attrito delle gomme con l'asfalto
2) la forza centrifuga determinata dalla traiettoria curva

finché prevale la prima procediamo regolarmente sulla linea impostata con il volante; se prevale la seconda si manifesta una sbandata.

è chiaro che nel tuo esperimento è stata provocata una drastica riduzione della prima forza tirando il freno a mano (con abbastanza energia da provocare il bloccaggio spero? attento al pulsante di sblocco che può incastrarsi pericolosamente: sulle macchine da rally questo meccanismo viene eliminato), ma comunque l'accelerazione laterale non era sufficiente per sovrastare la perdita d'aderenza.

si dovrebbe quindi procedere alla manovra a velocità maggiore, o su curve di raggio più ridotto, e agendo con maggiore rapidità sullo sterzo per imprimere all'auto un'imbardata tale da sbilanciarla.

com'è stato suggerito il fondo sdrucciolevole consente di abbassare la soglia d'attrito oltre la quale si innescano le sbandate, consentendo di provocarle a velocità inferiori e con reazioni più progressive.

P.S. dimentica (per ora almeno) la tecnica della frenata ed accelerata in contemporanea: richiede una certa cavalleria nel motore e una sensibilità non comune sui pedali...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 18 MessaggioInviato: lunedì 31 gennaio 2005, 23:13 
Non connesso
STILO-BRAVOso Emotionico

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 15:44
Messaggi: 1324
Località: prov. Alessandria
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1600 16v 103
Anno: 2001
Sempre molto competenti! Grazie eorl!
Infatti... a 20 all'ora in una stradina stretta con curva a 90 gradi nn è successo nulla! Tipo, fosse stato sulla ghiaietta allora andava ke è1piacere! Altrimenti devo aumentare la velocità... Ma tutto con calma!


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 19 MessaggioInviato: martedì 1 febbraio 2005, 2:40 
Non connesso
Staff Amministratore
Staff Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 aprile 2003, 2:34
Messaggi: 1995
Località: Siena
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1900 jtd 115
Anno: 2001
Allestimento: Dynamic
farlo sull'asfalto è un casino, perchè hai bisogno di velocità maggiori e poi non ti dico il battistrada come è contento...

un'altra tecnica, da profano, ma appassionato, potrebbe essere:
1) prendere un pò di velocità
2) a ridosso della curva una bella frenata decisa, nota come staccata
3) mentre freni devi dare un colpo deciso di sterzo dalla parte opposta della curva e subito dopo sterzare in modo molto più deciso dalla parte della curva. Questo serve a far spostare i carichi da una parte all'altra e quindi a destabilizare l'assetto della macchina.
4) se vai come un matto, non hai bisogno del freno a mano (ma non te lo consiglio).
4.bis) se vai un pò più piano, tira il freno a mano (un bel colpo deciso, quasi a volergli fare male) mentre sterzi dalla parte della curva.
5) divertiti :D

Spero che i guru mi correggano se ho sparato un sacco di cavolate, però nei rally in linea di massima fanno questo, che se non sbaglio si chiama "pendolo".


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio:
Numero Post: 20 MessaggioInviato: martedì 1 febbraio 2005, 4:46 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2003, 12:16
Messaggi: 1572
Località: ROMA...
Marca: Mazda
Modello: Ulysse
Motore: altro gasolio
Anno: 2013
Allestimento: - altro -
la tecnica del pendolo è una delle 2 tecniche principali che si usano per derapare...consiste semplicemente nell'usare come pendolo l'auto per dare come uno slancio affinchè la macchina esca di sedere...giri un po a sinistra e poi progressivamente sposti tutto il peso girando a destra in modo tale da avere un'inerzia che permette di perdere aderenza...di solito viene usata molto su neve, ghiaia ecc. ecc., su asfalto si preferisce freno a mano è più efficace...ma nulla vieta il contrario!

_________________
SCUSATE SE VOLO A BASSA QUOTA
EX STILO MW EVO 1.9 JTD 115 HP... 200 HP PROVVISORI ...
NEL DUBBIO... ACCELERO
PREMIO MIGLIOR MECCANICA 2007

LA MIA ex STILO...galleria fotografica


Top
 Profilo E-mail  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 88 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it