:: Fiat Stilo e Bravo Club > STC&BC198 ::
La Comunità italiana indipendente (forum-sito-club) dedicata alla Fiat Stilo '192' ed alla nuova Fiat Bravo '198'
Oggi è martedì 11 dicembre 2018, 19:41

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 21 MessaggioInviato: mercoledì 28 marzo 2012, 20:13 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 19 febbraio 2010, 13:01
Messaggi: 11688
Località: CN
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2008
Allestimento: Emotion
Cita:
Sembra proprio che l'annuncio del passaggio della Ducati alla Audi, Gruppo Volkswagen, sia questione di giorni. Come riporta la pagina economica di Corriere.it l'offerta della casa di Ingolstadt sarebbe arrivata a 750 milioni di Euro. Dunque vicina al miliardo chiesto sulle colonne del Financial Times da Andrea Bonomi, patron del fondo Investindustrial che controlla la casa di Borgo Panigale.
Che l'accordo sia alla stretta finale è confermato anche dal fatto che iniziano a muoversi i politici. L'assessore regionale alle Attivita' produttive dell'Emilia-Romagna, Gian Carlo Muzzarelli, ha detto all'Ansa il suo giudizio sull'ipotesi di passaggio di Ducati al gruppo tedesco controllato da Volkswagen.
"Se Ducati dovesse essere acquisita da Audi l'auspicio e' che si possa interloquire rapidamente.
Le istituzioni saranno in campo tutte per agganciare subito una seria collaborazione perche la casa motociclistica bolognese per noi è Emilia-Romagna e Borgo Panigale e dovrà essere Borgo Panigale e Emilia-Romagna''.
D'altro canto i sindacati hanno già sperimentato favorevolmente il modello tedesco alla Lamborghini, mentre si vocifera che la Volkswagen potrebbe cedere il suo 20% di partecipazione in Suzuki. Un segno ulteriore che ormai la scelta è fatta.


Read more: http://www.gpone.com/index.php/20120328 ... z1qRMn0zVh

http://www.gpone.com/index.php/20120328 ... lioni.html

E un altro pezzo d'Italia se ne va...

_________________
Grazie di tutto Salvatore. Clothar sarai sempre uno di noi.
---Immagine---Immagine---Immagine
Immagine
IL PRESTA-NOME-------------------------------------------


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 22 MessaggioInviato: venerdì 30 marzo 2012, 18:25 
Non connesso
Tesserato "oro"
Tesserato "oro"
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 9:04
Messaggi: 7187
Località: Gerenzano
Marca: Lancia
Modello: da Pappone per Lugano
Motore: 2000-2400 diesel
:huh:


:azz:

_________________
IL "BARISTA" UFFICIALE
Immagine

Lancia Thesis 2,4 ltdm 185 cv Emblema - Ex - Fiat stilo multjet 1xx cv grigio orione + Lancia Delta Evo 1 Rosso monza Fata Fumante

Minigonne Abarth - assetto a ghiera ap - barra stabilizzatrice Omp anteriore e posteriore - nav+ aftermarket e kit video - vetri oscurati - mascherina ICC Tuning - scarico Asso ovale - cerchi da 17" ace - dischi freno tarox baffati e forati - volante a 11 tasti momo sport - manometro pressione turbo- sedili sportivi Gpabarth - cruise controll aftermarket- lettore dvd/mp3 - kit xeno 6000k-... > visualizza la mia gallery; Trovi anche la Rossa
Premio miglior meccanica 2009 Premio miglior interno 2011 Super mario stiloso dell'anno 2012


LO SCALMANATO


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 23 MessaggioInviato: lunedì 2 aprile 2012, 14:21 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 settembre 2006, 17:50
Messaggi: 25937
Località: Carvico (BG)
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1600 16v 103
Anno: 2005
Allestimento: Dynamic
http://corrieredibologna.corriere.it/bo ... 1581.shtml
Cita:
Lapo Elkann: «La Ducati?
Potrei pensare a un'offerta»
«Mi considero un grande patriota. Mi dispiacerebbe molto se venisse venduta all'estero»


BOLOGNA - «Mi considero un grande patriota e mi dispiacerebbe molto se la Ducati venisse venduta all'estero e finisse in cattive mani. I manager hanno fatto una richiesta economica esosa. Cosa farei se abbassassero le pretese? In quel caso sì, potrei pensare davvero di farmi avanti con un'offerta». Lo dice Lapo Elkann in un'intervista a Panorama Icon in edicola giovedì.

LAPO PER LA FERRARI - Da oltre un anno Lapo Elkann si occupa di «Ferrari Tailor Made», il progetto di personalizzazione e «customizzazione» voluto da Luca Cordero di Montezemolo, che va incontro ai desideri di tutti i fanatici della rossa. Figlia del laboratorio Tailor Made, è la 599 California «blu Scozia opaco» con cui il nipote di Gianni Agnelli si fa vedere in giro ultimamente, mentre l'altra famosa Lapo-mobile è la 458 Italia con livrea mimetica che gli ha fatto fare il giro dei magazine di tutto il mondo. «Ecco, questo ci tengo a sottolinearlo: la Ferrari militare non fa parte del mondo tailor made - dice Lapo Elkann -, ma è una piccola follia che mi sono voluto concedere. È semplicemente la macchina di Lapo. La 599 California, invece, è l'auto di Lapo Elkann»

_________________
® il crossista dell' ESSETICI (tesserato n. 948) - guarda il mio garage oppure la mia gallery

Fiat stilo 1600 16V rosso scilla,costruita 07/2003,immatricolata 09/2005:MAK VOLARE MIRROR Ø17 con hankook k104 sport(morte a oltre 50000 km),radio mp3 fiat,antennino corto fiat,poggiapiede del club in tinta auto,tappetini del club rossi,minigonne lester lunghe abarth look,spoiler lester abarth look,modanature in tinta,presa accendisigari nel baule,barre del tetto in tinta,terminale di scarico doppio tondo Ø70 CECAM,frecce laterali nere,targhetta tesseramento sul cruscotto,portachiavi "stilo" in tinta con l'auto, pinze freno color ORO,aerotwin,eliminazione scritte posteriori,scritta STILO e 16V sul vano refrigerato,battitacco "STILO" color antracite by Andremjt,kit xeno 6000k,filtro a pannello BMC,5 vetri oscurati,fari posteriori fumè,adesivo personalizzato STC tricolore, ammortizzatori Bilstein B4, molle eibach prokit,hankook k110 V12evo,buddy christ a salutarvi dalla cappelliera,cruise control,cove iphone con foto stilo

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

1° KIT LED AL MONDO A LED INDIPENDENTI COMANDATO VIA BLUETOOTH (in allestimento..quasi finito)

>> 12° Raduno Nazionale 2015 <<


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 24 MessaggioInviato: martedì 3 aprile 2012, 8:19 
Non connesso
BRAVO-STILOso Sportivo
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 marzo 2008, 21:35
Messaggi: 2129
Località: prov. di Brescia
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Un portavoce della Daimler ha messo fine alle voci che il suo datore di lavoro sta cercando di battere Audi una partecipazione in moto Ducati-builder.

Nonostante la precedente collaborazione Daimler con le due ruote Ducati, sembra che l'offerta di Audi di 1,16 miliardi dollari potrebbe essere l'unica interessante. La proposta Audi non è una offerta per l'intera azienda, una strategia che Bloomberg suggerisce ed è più gradevole alla Ducati.

Voci indicano anche Mahindra essere interessato ed aver formulato una offerta.

_________________
Auto: Bravo 1.6 multijet 16v 120cv emotion grigio argentovivo lenticolare
Accessori: Blue&Me Nav, cristalli oscurati, selleria in pelle nera, ruotino di scorta, garanzia 5 stelle.
Accessori postvendita: specchietto retrovisore interno fotocromatico, portaocchiali, xenon 6000k.
Ordinata il 21 aprile 2008 > Arrivata il 9 maggio 2008 > Ritirata il 21 maggio 2008

Questo è il mio sito > https://www.facebook.com/Motorendering


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 25 MessaggioInviato: domenica 15 aprile 2012, 21:23 
Non connesso
BRAVO-STILOso Sportivo
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 marzo 2008, 21:35
Messaggi: 2129
Località: prov. di Brescia
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Ducati ha circa 700 milioni di debito. Audi / VAG è disposto a prendere il sopravvento, e getta come contentino ulteriori €. 50 milioni (oltre ai 1,16 miliardi di $). Secondo indiscrezioni il tutto avverrà il 18 aprile, un giorno prima della riunione generale di VAG.
E così la disputa con il cugino bavarese presto si combatterà anche con le due ruote tra la S1000RR (BMW) e 1199 Paningale (Duc-Audi).
Curioso sapere che l'altra altra marca italiana con quattro anelli (Lamborghini) non sia ancora redditizia.

_________________
Auto: Bravo 1.6 multijet 16v 120cv emotion grigio argentovivo lenticolare
Accessori: Blue&Me Nav, cristalli oscurati, selleria in pelle nera, ruotino di scorta, garanzia 5 stelle.
Accessori postvendita: specchietto retrovisore interno fotocromatico, portaocchiali, xenon 6000k.
Ordinata il 21 aprile 2008 > Arrivata il 9 maggio 2008 > Ritirata il 21 maggio 2008

Questo è il mio sito > https://www.facebook.com/Motorendering


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 26 MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2012, 18:13 
Non connesso
STILO-BRAVOso Sportivo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 2 gennaio 2010, 18:39
Messaggi: 2709
Località: Seveso - MB
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1900 mjet 120
Anno: 2006
Allestimento: Emotion
Dal sito di repubblica, data di oggi
Cita:
La Ducati in mano ai tedeschi venduta all'Audi per 860 mln
Domani il via libera dei vertici Volkswagen

Il tira e molla fra il Gruppo Volkswagen e la Mercedes è finito: la casa motociclistica italiana Ducati passa ai tedeschi di Audi per 860 milioni di euro.

La notizia, circolata con insistenza nelle ultime settimane, è stata confermata oggi da fonti del settore all'agenzia Dpa, rilanciata in Italia dall'AdnKronos, secondo cui il consiglio di vigilanza di Audi e quello della casa madre, il gruppo Volkswagen, daranno il via libera all'operazione nella riunione di domani. Nessuna conferma ufficiale ancora da parte di Audi.

Si conclude così un periodo burrascoso - dal punto di vista della gestione delle notizie circolate sulla cessione Ducati - che di certo non ha giovato a nessuno. Non va dimenticato infatti che la casa di Borgo Panigale ha un rapporto di stretta collaborazione con la Mercedes attraverso la AMG e che la casa è impegnata in uno sforzo storico in MotoGp: sotto la pressione del fuoriclasse Rossi non solo è stata rifatta tutta la moto ma, addirittura, è stata rivista completamente l'impostazione di base che sta dietro la filosofia costruttiva della marca.

Lasciamo perdere ovviamente tutte le considerazioni più scontate stile "un altro pezzo di eccellenza italiana va all'estero". Su questo, purtroppo, abbiamo già detto e scritto di tutto...

Addio altro pezzo di Italia :cry:

_________________
L'INACIDITO
- Non basta essere BRAVI bisogna essere i migliori. -
- Per vedere il mio cuore: http://forum.stiloclub.it/viewtopic.php?f=6&t=24384&start=0 -


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 27 MessaggioInviato: mercoledì 18 aprile 2012, 20:39 
Non connesso
BRAVO-STILOso Dynamico
Avatar utente

Iscritto il: sabato 7 gennaio 2012, 21:16
Messaggi: 1035
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2010
Allestimento: Dynamic
che tristezza...

_________________
La mia Divina...clicca per visualizzarla ;)
Immagine
Bravo 1.6 mtj 120cv - Modifiche apportate: Posizioni a led 8000k con modulo spegnispia xenovision Cerchi Mak Nitro 4 da 16 Molle eibach pro kit -35mm - Prossime Modifiche: Xeno xenovision 8000k...


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 28 MessaggioInviato: mercoledì 18 aprile 2012, 23:22 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 maggio 2008, 15:34
Messaggi: 12415
Località: Catania
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 105
Anno: 2008
Allestimento: Sport Style
Meglio così.

_________________
Il mio nuovo sito web: www.domenicoscavone.it - IL VANAGLORIOSO
"A me non interessa sentirmi intelligente ascoltando dei cretini che parlano…preferisco sentirmi cretino ascoltando una persona eccelsa" [F. Battiato, da un intervista sulla tv e sui reality]

"La letteratura deve essere al servizio della società immergendosi nella realtà, intervenendo, e gli scrittori non possono semplicemente scrivere per intrattenere o per speculare sulla società. Devono avere un ruolo attivo. La parola è potere, ed è ancora più potente quando diventa d'uso comune. E questo è il motivo per cui uno scrittore che prende parte, veicola il suo messaggio con più efficacia che quello che invece scrive aspettando il tempo in cui si realizzino le sue fantasie." Ken Saro-Wiwa

ImmagineMY GALLERYImmagine

>> Iscrizione con Tessera 2014


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 29 MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2012, 7:30 
Non connesso
BRAVO-STILOso Sportivo
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 marzo 2008, 21:35
Messaggi: 2129
Località: prov. di Brescia
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Comunicato ufficiale di Ducati:

International Motorcycles S.p.A, controllata dal gruppo Investindustrial (”Investindustrial”), ha raggiunto oggi un accordo per la vendita di Ducati Motor Holding SpA (”Ducati”) ad Audi AG che fa parte del Gruppo Volkswagen. L’acquisizione è soggetta all’approvazione da parte dell’Antitrust. Ducati, fondata nel 1926 con sede a Borgo Panigale (BO), è leader nella progettazione e produzione di moto per uso stradale e vanta una ricca tradizione nel Campionato del Mondo MotoGP e Superbike (SBK). Nel 2011 Ducati ha venduto 42.200 moto, raggiungendo una quota di mercato globale dell’11% e ha registrato un fatturato pari a € 480 milioni realizzando la più alta profittabilità della sua storia.

Dall’acquisizione da parte di Investindustrial, avvenuta nel 2006, Ducati ha realizzato un turnaround di grande successo che ha permesso all’azienda di diventare uno dei migliori e più redditizi marchi motociclistici del mondo. Negli ultimi anni Ducati ha avviato un percorso di globalizzazione che ha portato la società ad aprire, nel 2011 uno stabilimento in Tailandia e ad espandersi in nuovi mercati in rapida crescita, quali ad esempio il Brasile, la Cina e l’India. Oggi l’80% delle vendite di Ducati avviene fuori dall’Italia e alla fine del 2011 il Gruppo ha realizzato il più alto fatturato ed EBITDA della sua storia.

La creazione di valore industriale si è tradotta in una forte crescita di tutto il Gruppo: sotto la guida di Investindustrial i ricavi di Ducati sono cresciuti dai € 305 milioni del 2006 ai € 480 milioni del 2011, l’EBITDA è passato dai € 27 milioni del 2006 ai € 94 milioni del 2011 e l’Ebit si è portato a € 51 milioni dai € 5 dell’anno dell’acquisizione. Il numero dei dipendenti, infine, è aumentato da 1.043 del 2006 ai 1.135 del 2011. Inoltre Ducati, sotto la guida del management team, guidato dal CEO Gabriele Del Torchio, ha sviluppato la gamma di prodotti più entusiasmante e innovativa della propria storia, lanciando sul mercato 17 nuovi modelli tra cui la Multistrada 1200 nel 2010, la Diavel nel 2011 e la più recente Panigale superbike. Questi successi hanno contribuito all’aumento delle vendite, cresciuto in modo significativo dalle 35.300 unità del 2006 alle 42.200 di fine 2011.
Ducati ha ottenuto grandissimi successi anche dal punto di vista sportivo: in Superbike, Ducati ha vinto 4 Titoli Iridati Piloti (nel 2006, 2008, 2009 e 2011) e 3 Titoli Mondiali Costruttori (2006, 2008 e 2011) e un totale di 68 Vittorie. In MotoGp Ducati ha conquistato 28 gare, un Titolo Iridato MotoGP Piloti e un Titolo Iridato MotoGP costruttori nel 2007.

Andrea C. Bonomi, Presidente di Investindustrial ha commentato: “Ducati è cresciuta molto sotto la nostra guida, grazie ad un intenso turnaround industriale e a una spinta commerciale su nuovi mercati in rapida crescita. Siamo convinti che la società, nelle mani capaci di Audi, continuerà ad avere un futuro estremamente positivo e ricco di soddisfazioni per i clienti e per i lavoratori dell’azienda. Reputiamo che Audi sia il partner migliore per continuare il processo di globalizzazione che è già stato avviato con successo. Il management team, guidato da Gabriele Del Torchio, e tutto il personale qualificato e appassionato di Ducati hanno svolto un ruolo fondamentale nel trasformare l’azienda in un marchio globale, sviluppando alcuni dei modelli di moto più interessanti attualmente sul mercato. Sono convinto che Audi si dimostrerà una nuova proprietà responsabile e capace, in grado di preservare le competenze tecnologiche dei dipendenti italiani dell’azienda per realizzare un ulteriore processo di crescita di Ducati. Il Gruppo ha una clientela fedele e in crescita, che sarà ben tutelata, grazie alla presenza globale e all’eccellenza tecnica di Audi e del gruppo Volkswagen. L’operazione rappresenta la seconda acquisizione in soli pochi mesi di una società di Investindustrial da parte di un acquirente industriale internazionale dopo la recente vendita di Permasteelisa al giapponese JS Group. La decisione di Audi di acquistare Ducati conferma la bontà della strategia di Investindustrial di investire in Italia, patria di molte aziende di valore che, se opportunamente guidate e sostenute, possono diventare brand globali di altissima qualità.”

Hospitals of Ontario Pension Plan, investitore leader canadese e BS Investimenti, hanno venduto anch’essi le loro partecipazioni in Ducati ad Audi AG.

Studio Chiomenti ha svolto il ruolo di advisor legale per il venditore.

_________________
Auto: Bravo 1.6 multijet 16v 120cv emotion grigio argentovivo lenticolare
Accessori: Blue&Me Nav, cristalli oscurati, selleria in pelle nera, ruotino di scorta, garanzia 5 stelle.
Accessori postvendita: specchietto retrovisore interno fotocromatico, portaocchiali, xenon 6000k.
Ordinata il 21 aprile 2008 > Arrivata il 9 maggio 2008 > Ritirata il 21 maggio 2008

Questo è il mio sito > https://www.facebook.com/Motorendering


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 30 MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2012, 7:46 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 19 febbraio 2010, 13:01
Messaggi: 11688
Località: CN
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2008
Allestimento: Emotion
Beh, almeno non avendo il gruppo altre fabbriche moto per cui sfruttare sinergie è più probabile resti in Italia la produzione.

Chissà come sono contenti in mercedes di sponsorizzare l'Audi! :lau:

_________________
Grazie di tutto Salvatore. Clothar sarai sempre uno di noi.
---Immagine---Immagine---Immagine
Immagine
IL PRESTA-NOME-------------------------------------------


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 31 MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2012, 16:27 
Non connesso
Rappresentante di Zona - Friuli Venezia Giulia
Rappresentante di Zona - Friuli Venezia Giulia
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 11 agosto 2005, 17:39
Messaggi: 10081
Località: Maniago/Frosinone
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1900 mjet 16v 150
Anno: 2007
Allestimento: Sport
Sul giornale di stamattina....DucAudi.... :cry:

_________________
Targhette:STILO n°638 BRAVO198 n°61
Fiat Stilo JTD/Nuova Fiat Bravo Mjt Sport 150

Optional:sensori park posteriori vetri oscurati interni sail rosso sist blu&me bracciolo posteriore vetri elettrici posteriori
Aftermarket:
Esterno:Kit xenon 6000K°anabbaglianti Abbaglianti led Accensione fari allo sblocco porte Frecce laterali fumè Fari dayline Antennino corto Gemma retronebbia bianca Doppia Retromarcia Retronebbia integrato nel fanale posteriore Distanziali FK 15mm Griglie MY2010 Calotte specchietti cromate Loghi fiat carbon look
Interno:Copricintura personalizzati Tappetini personalizzati Nuova pedaliera sport Cruise control Plafoniera alfa mito Interno full led Presa 12v nel baule Tasto apertura baule Tasto Sport Presa 2 usb tunnel centrale posteriore
Motore:Filtro sportivo Bmc Downpipe Pistoni alza cofano


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 32 MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2012, 16:54 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 19 febbraio 2010, 13:01
Messaggi: 11688
Località: CN
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Anno: 2008
Allestimento: Emotion
Basta che non facciano la versione di lusso della panigale, uguale, ma con qualche cromatura, 4 anelli sul serbatoio, e qualche led qua e là.... <_<

_________________
Grazie di tutto Salvatore. Clothar sarai sempre uno di noi.
---Immagine---Immagine---Immagine
Immagine
IL PRESTA-NOME-------------------------------------------


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 33 MessaggioInviato: venerdì 20 aprile 2012, 13:44 
Non connesso
Utente Storico DOC
Utente Storico DOC
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 settembre 2006, 17:50
Messaggi: 25937
Località: Carvico (BG)
Marca: Fiat
Modello: Stilo 3p (192) 2001-2006
Motore: 1600 16v 103
Anno: 2005
Allestimento: Dynamic
notizie non belle <_<

Cita:
Derby tedesco sulle spalle della Ducati. Ecco come Audi trasformerà la “rossa”
L'acquisto della casa di Borgo Panigale vuol dire soprattutto fare la guerra alla Bmw: così i bolidi prenderanno sempre più l'aspetto di due ruote da gran turismo


L’Italia è solo un campo di battaglia per le potenze straniere. Come era nel sedicesimo secolo, ai tempi di Francesco I di Francia e Carlo V di Spagna, così è oggi, ai tempi della guerra tutta germanica dei motori. Oggi gli imperi si chiamano Bmw, Mercedes e Volkswagen. Ad aggiudicarsi la battaglia di Borgo Panigale per la conquista della Ducati è stata la terza, che attraverso Audi è arrivata ad accaparrarsi il pacchetto completo della rossa emiliana.

Dall’annuncio della messa in vendita era sembrato subito chiaro che la diatriba sarebbe stata tutta tedesca. Bmw tuttavia si era presto tirata indietro. Nel settore delle motociclette la casa bavarese è già infatti una potenza consolidata, soprattutto nelle moto da turismo, e forse non aveva interesse ad assumersi gli oneri di un’impresa comunque ardua.

Tra i contendenti per il marchio rimaneva Mercedes, che aveva già in mano una partnership con Ducati. Le possibilità che fosse lei la predestinata sembravano molto alte. Ma rimaneva soprattutto Volkswagen, che alla fine attraverso l’Audi, già presente in Emilia con Lamborghini, si è fatta avanti per conquistare ciò che in assoluto le manca nella battaglia contro Bmw: le motociclette.

Certo, lo stabilimento emiliano dovrà cominciare ad allargare i suoi orizzonti. Probabilmente le rosse targate Audi inizieranno a concorrere con le moto granturismo, in cui Bmw è una potenza quasi secolare. Tuttavia se la casa dei quattro cerchi è arrivata a sfiorare il miliardo per l’acquisto i nuovi padroni di Borgo Panigale devono avere fatto bene i loro conti.

Alla Ducati intanto, terra dell’ennesima conquista, è la fine di un’era durata quasi 20 anni. Due decenni passati attraverso speculazioni finanziarie e quotazioni in borsa e una certezza che nessuno osa mettere in discussione: tutto sommato, vista la valle di lacrime in cui si è trasformata l’Emilia dei motori, il marchio ha tenuto. E adesso, è la speranza di tutti, non potrà che andare meglio, visto che la casa per la prima volta dal 1985 ritorna in mano a un gruppo industriale.

Dal 1996 infatti, anno in cui la Cagiva di Varese si liberò del marchio per sanare i propri debiti, la casa motociclistica emiliana era sempre stata in mano ai fondi finanziari. Prima l’americana Texas pacific group, un private equity durante la gestione del quale la rossa di Borgo Panigale finì anche quotata in borsa a Milano e New York. Esattamente a distanza di dieci anni l’arrivo dell’Investindustrial, il fondo guidato da Andrea Bonomi, durante il quale Ducati ha continuato a esportare soprattutto e sempre di più in America, occupando il 10 % dell’intero mercato globale con circa 40 mila moto vendute. La moto di lusso infatti non ha conosciuto i cali della crisi partita nel 2008, che ha messo in ginocchio la motor valley emiliana. Degli oltre 10 mila lavoratori del settore dei motori nella regione, almeno la metà ha vissuto sulla propria pelle gli ammortizzatori sociali, o peggio i licenziamenti.

Ma ora anche i sindacati sembrano tirare un sospiro di sollievo: “Negli anni di Bonomi Ducati ha continuato a mantenere una nicchia di mercato, promuovendo il marchio, ma ora c’è bisogno di più, di una strategia industriale che un colosso come Audi può garantire”, spiega Bruno Papignani, leader della Fiom-Cgil bolognese. E poi i tedeschi sono una garanzia a livello sindacale. “È da anni che per esempio lottiamo per l’asilo nido” dice Salvatore Berarducci, operaio nello stabilimento a Borgo Panigale “se non ce lo danno i tedeschi che queste cose le hanno inventate, chi ce le dovrebbe dare?”. E poi l’Audi qui la conoscono bene tutti visto che è già in Emilia da tempo, da quando nel 1998 prese in mano la Lamborghini di Sant’Agata Bolognese. “Un’esperienza modello per le relazioni sindacali” spiega Papignani.

La casa di Ingolstadt, secondo le prime indiscrezioni al di là dei comunicati ufficiali, vorrebbe continuare a produrre in Italia, dissipando i timori di una delocalizzazione, magari nell’est Europa o in Asia, che la gestione di Investindustrial aveva iniziato già nel 2011. Lo scorso anno infatti uno stabilimento è stato aperto in Thailandia, mentre i vertici Ducati continuavano a lamentare le difficoltà della burocrazia italiana contro la fluidità dei paesi emergenti.

Il nuovo amministratore delegato al posto dell’attuale Gabriele Del Torchio (forse gli si troverà un altro ruolo di affiancamento) dovrebbe essere Luca De Meo, un ex manager di Fiat ora direttore del marketing alla Volkswagen. Un modo per mantenere l’italianità dell’azienda. Una purezza italiana che peraltro neppure nell’epoca appena conclusasi Ducati poteva vantare. Innanzitutto perché il 30 % era in mano a dei gruppi finanziari nordamericani (che passeranno la mano anch’essi ad Audi). Poi perché il fondo Investindustrial di italiano aveva solo la mente e all’epoca degli acquisti era controllato dal Jersey e oggi dal Lussemburgo. Una potenza finanziaria che ora, dopo la scalata alla Banca popolare di Milano del 2011, ha ben altro a cui pensare.

_________________
® il crossista dell' ESSETICI (tesserato n. 948) - guarda il mio garage oppure la mia gallery

Fiat stilo 1600 16V rosso scilla,costruita 07/2003,immatricolata 09/2005:MAK VOLARE MIRROR Ø17 con hankook k104 sport(morte a oltre 50000 km),radio mp3 fiat,antennino corto fiat,poggiapiede del club in tinta auto,tappetini del club rossi,minigonne lester lunghe abarth look,spoiler lester abarth look,modanature in tinta,presa accendisigari nel baule,barre del tetto in tinta,terminale di scarico doppio tondo Ø70 CECAM,frecce laterali nere,targhetta tesseramento sul cruscotto,portachiavi "stilo" in tinta con l'auto, pinze freno color ORO,aerotwin,eliminazione scritte posteriori,scritta STILO e 16V sul vano refrigerato,battitacco "STILO" color antracite by Andremjt,kit xeno 6000k,filtro a pannello BMC,5 vetri oscurati,fari posteriori fumè,adesivo personalizzato STC tricolore, ammortizzatori Bilstein B4, molle eibach prokit,hankook k110 V12evo,buddy christ a salutarvi dalla cappelliera,cruise control,cove iphone con foto stilo

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

1° KIT LED AL MONDO A LED INDIPENDENTI COMANDATO VIA BLUETOOTH (in allestimento..quasi finito)

>> 12° Raduno Nazionale 2015 <<


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 34 MessaggioInviato: venerdì 20 aprile 2012, 14:59 
Non connesso
BRAVO-STILOso Sportivo
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 marzo 2008, 21:35
Messaggi: 2129
Località: prov. di Brescia
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1600 mjet 16v 120
Ieri mattina si è tenuta in Germania una conferenza, nella quale i vertici del gruppo tedesco hanno espresso il loro apprezzamento per il marchio Ducati e la loro voglia di investire e far crescere questo brand tutto italiano senza volerne stravolgere il DNA, fortemente radicato in Italia, e l’assetto aziendale.

Spazzate via così tutte le voci che vedevano un rapido avvicendamento al vertice dell’azienda, con la possibilità di sostituire Gabriele Del Torchio con Luca De Meo (attuale Marketing Director del gruppo Volkswagen). Ipotesi per certi versi affascinante ma come si dice in questi casi “priva di fondamento”: Del Torchio resterà al suo posto così come i vertici dell’azienda che hanno ben operato negli ultimi anni.

Dal primo incontro ufficiale tra i due brand è uscita anche la voglia imminente di effettuare un incontro tra gli ingegneri del reparto ricerca e sviluppo VW con quelli del Reparto Corse Ducati. Un sodalizio che sembra fiorire sotto i migliori auspici quindi e che speriamo porti nuovi frutti oltre ad un miglioramento globale del prodotto Ducati. I sistemi di produzione e gli avanzati sistemi in tema di processi industriali, utilizzati da Audi e VW infatti, non potranno che giovare alla qualità e al funzionamento delle linee di montaggio bolognesi.

_________________
Auto: Bravo 1.6 multijet 16v 120cv emotion grigio argentovivo lenticolare
Accessori: Blue&Me Nav, cristalli oscurati, selleria in pelle nera, ruotino di scorta, garanzia 5 stelle.
Accessori postvendita: specchietto retrovisore interno fotocromatico, portaocchiali, xenon 6000k.
Ordinata il 21 aprile 2008 > Arrivata il 9 maggio 2008 > Ritirata il 21 maggio 2008

Questo è il mio sito > https://www.facebook.com/Motorendering


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 35 MessaggioInviato: venerdì 20 aprile 2012, 18:36 
Non connesso
STILO-BRAVOso Sportivo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 2 gennaio 2010, 18:39
Messaggi: 2709
Località: Seveso - MB
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1900 mjet 120
Anno: 2006
Allestimento: Emotion
Ragazzi speriamo rimanga la Ducati!!!

E non moto stile BMW :ko:

_________________
L'INACIDITO
- Non basta essere BRAVI bisogna essere i migliori. -
- Per vedere il mio cuore: http://forum.stiloclub.it/viewtopic.php?f=6&t=24384&start=0 -


Top
 Profilo E-mail  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Ducati va in vendita Vale un miliardo di euro
Numero Post: 36 MessaggioInviato: venerdì 20 aprile 2012, 18:55 
Non connesso
STILO-BRAVOso Abarthista
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 7 novembre 2008, 20:16
Messaggi: 5100
Località: Lonato del Garda (BS)
Marca: Fiat
Modello: Bravo 5p (198) 2007-2015
Motore: 1900 mjet 120
Anno: 2007
Allestimento: Dynamic
speriamo che rimanga italiana la manodopera,poi faranno le moto che vogliono fare,ma non credo siano così stupidi da stravolgere un marchio che funziona benissimo così com'è.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it